Firenze, pronti a partire per Corri la vita: Giovanni Minoli starter della XVII edizione

Sport
16/09/2019

Manca poco alla 17esima edizione di Corri la vita, che si svolgerà a Firenze domenica 29 settembre. Sarà il giornalista Giovanni Minoli a dare il via all’evento che promuove la raccolta di fondi per progetti dedicati alla prevenzione e cura del tumore al seno.

 

“Questa manifestazione cresce nel tempo e ogni anno non vediamo l’ora che arrivi il giorno della corsa - ha detto il sindaco Dario Nardella -. Ancora una volta Bona Frescobaldi e tutta la straordinaria squadra di Corri la vita hanno organizzato una bellissima giornata di solidarietà, sport e cultura che abbraccia e coinvolge tutta la città”. “Mi fa piacere che quest’anno come starter sia stato scelto Giovanni Minoli - ha continuato -, un grande appassionato della corsa. Credo che sia perfetto in questo ruolo. Siamo fiduciosi che la partecipazione sia elevata e che anche questa volta si possa superare il numero di partecipanti delle precedenti edizioni”. 

 

“Anche quest’anno grazie all’impegno di tanti amici - ha spiegato la presidente dell’Associazione Corri la vita onlus Bona Frescobaldi - abbiamo organizzato un evento ricco di novità, animato come sempre da persone generose e attente, che vogliono testimoniare la propria solidarietà nei fatti e con entusiasmo”.

 

L’organizzazione di Corri la vita ha studiato due nuovi percorsi diversificati per gradi di difficoltà: un primo percorso di circa 11 km, che parte da piazzale Vittorio Veneto (Cascine), attraversa ponte alla Vittoria, raggiunge via Pisana e passa per il Giardino Strozzi e via del Monte Oliveto, nuove tappe dell’edizione 2019; prosegue in direzione piazza Pitti e lascia l’Oltrarno da Ponte alle Grazie, per continuare verso Santa Croce, toccare Ponte Vecchio, piazza Signoria, Duomo e Battistero e rientrare alle Cascine.

 

Il secondo itinerario di circa 5,5 km sarà costellato da una serie di tappe di carattere culturale e attraverserà anche parte dell’Oltrarno per poi tornare verso il piazzale di partenza passando da Ponte alla Carraia.

 

Come da tradizione, gli iscritti avranno la possibilità di visitare gratuitamente mostre e musei durante tutta la giornata semplicemente indossando la maglia di Corri la vita 2019 o esibendo il certificato di iscrizione, a Firenze e non solo. Per la prima volta - anche a ricordare l’impegno sul territorio del Progetto EVA - si apriranno le porte dei musei di Prato, Empoli, Pistoia, Montelupo Fiorentino e Borgo San Lorenzo. Tra i poli culturali che hanno aderito troviamo anche quest’anno Palazzo Strozzi con la grande retrospettiva dedicata alla pittrice russa Natalia Goncharova.

 

Il testimonial grafico di questa XVII edizione è una delle opere più celebri di Andrea del Verrocchio, maestro di Leonardo: ad indossare la maglia 2019 firmata da Salvatore Ferragamo è infatti il Putto con delfino, statua bronzea conservata a Palazzo Vecchio ed ora esposta alla National Gallery of Art di Washington l’esposizione “Verrocchio: Sculptor and Painter of Renaissance Florence”, a cura di Andrew  Butterfield.

 

La t-shirt ufficiale di Corri la vita 2019 è rosa ed il suo packaging è totalmente biocompostabile.

 

Per chi vorrà sostenere il progetto Corri la vita ma non potrà parteciparvi di persona, la t-shirt ufficiale sarà recapitata gratuitamente a casa in tutta Italia grazie a un accordo con BRT Corriere Espresso e BoxOffice: sarà sufficiente effettuare una donazione minima di 10 euro direttamente al link.

 

In via Martelli saranno allestiti degli appositi gazebo nei giorni di venerdì 27 e sabato 28 dalle 10 alle 17. Aspettando Corri la vita si può sostenere la raccolta fondi nelle province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo con tante iniziative.

 

I testimonial che hanno indossato la maglietta 2019 sono Amanda Lear, icona pop internazionale che ha inviato personalmente la fotografia dalla sua casa di Parigi, il regista Luca Guadagnino protagonista agli Oscar nel 2018 con Chiamami col tuo nome, Stefano Massini autore della “Lehman Trilogy” e consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano, Beatrice Venezi giovane ed affermata direttrice d’orchestra, Angela Rafanelli attrice e simpaticissima “Iena” alla tv, oltre ai cantanti Alessandra Amoroso ed Enrico Nigiotti, i “giallisti” Carlo Lucarelli e Marco Vichi con il giornalista Bruno Vespa, lo scrittore e speaker radiofonico Fabio Marelli, il poeta Valerio Magrelli e la regista Elisa Fuksas.

 

Oltre ai tradizionali primi tre uomini e tre donne in ordine di arrivo, verrà consegnato un riconoscimento anche ai tre gruppi più numerosi: aziende, società sportive e palestre, associazioni, universitari, scuole etc. Novità di quest’anno il nuovo “PremioErasmus+/Indire” assegnato al miglior classificato nel gruppo Erasmus.

 

Alla manifestazione parteciperanno ache un gruppo di medici riabilitatori appartenenti alla SIMFER (Società Italiana Medicina Fisica e Riabilitazione) che con i loro pazienti portatori di diverse disabilità - prevalentemente motorie - prenderà parte alla manifestazione.

 

Infine, lo street food sarà protagonista in piazza Vittorio Veneto: per tutta la durata della manifestazione numerose postazioni saranno attive lungo il viale alberato che circonda la piazza devolvendo il 20% degli incassi a Corri la vita.

 

In piazzale Vittorio Veneto sarà allestita l’unità mobile Ispro- Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica - per effettuare le mammografie. La prestazione di mammografia rientra nel Servizio Sanitario Nazionale per cui dovrà essere versato il ticket se dovuto e per effettuarla sarà necessaria la richiesta del medico di base. Sempre sabato e domenica sarà presente anche il camper della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Firenze - dove saranno svolte visite di prevenzione melanoma totalmente gratuite e senza bisogno di ticket. In entrambi i casi la prenotazione andrà effettuata nei giorni precedenti l’evento (fino ad esaurimento delle disponibilità) contattando il numero telefonico della Lilt 055 576939.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.