Il Comune di Firenze parte civile nel processo per la morte di Duccio Dini

Cronaca
13/09/2019

La decisione della Corte d'Assise

Nella seconda udienza del processo per la morte di Duccio Dini che si è svolta ieri, venerdì 13 settembre, la Corte d’Assise di Firenze  ha ammesso la costituzione di parte civile del Comune di Firenze al processo per la morte di Duccio Dini.

 

“È importante - ha commentato il sindaco Dario Nardella - che siano state accettate le ragioni che fondano la legittimazione processuale dell’amministrazione comunale. La decisione della Corte d’Assise di Firenze - ha continuato - è significativa perché consente di dimostrare fattivamente la vicinanza del sindaco e dell'intera città di Firenze alla famiglia e agli amici di Duccio nel loro immenso dolore”.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.