No al Real Madrid, Alia Guagni resta in viola: 'Firenze è casa mia'

Sport
03/08/2019

Scelta di cuore per il capitano della Fiorentina Women's. E arriva la chiamata di Commisso

Una bella storia di sport e sentimenti. Con un finale per niente scontato, che racconta l'esito felice di una favola destinata a continuare. Alia Guagni resta alla Fiorentina Women's. Il capitano delle viola, punto fermo anche della Nazionale Femminile che ha stupito tutti agli ultimi Mondiali, ha firmato il rinnovo con il club gigliato. Dicendo no... niente meno che al Real Madrid.

 

Una storia che va in netta controtendenza rispetto agli ultimi sviluppi del calcio, una storia che fa riscoprire valori e sentimenti in uno sport spesso 'drogato' dai tanti soldi che circolano. Alia Guagni ha detto no al Real Madrid, che si appresta ad entrare nel calcio femminile spagnolo. Rinunciando anche – e soprattutto – ad un'offerta ricchissima del club della capitale iberica. "Firenze è casa mia", ha confessato al momento della firma il terzino viola.

 

Firenze dunque applaude il capitano della squadra femminile, così come ha fatto dagli Stati Uniti Rocco Commisso. Il presidente viola ieri in serata ha telefonato direttamente alla Guagni, dicendosi fiero della scelta della giocatrice. Lo stesso Commisso, ha fatto sapere la Fiorentina, si è quasi commosso alle parole di Alia in merito alla lealtà alla maglia, alla Fiorentina e alla citta di Firenze, oltre che al suo senso di responsabilità nell'essere capitano della squadra. Valori che Rocco vuole (ri-)portare nella squadra maschile.

 

Commisso ha poi sottolineato che farà il massimo per dare ancor più valore al calcio femminile, che negli Stati Uniti ormai da anni ha raggiunto lo status di sport professionistico. In Italia, invece, si viaggia ancora nel regime dei dilettanti. Nonostante la grande crescita degli ultimi anni, anche e soprattutto grazie alla Fiorentina, la prima società maschile ad investire nel calcio femminile (poi sono arrivate Juventus, Milan e le altre). "Firenze è casa mia e sono felice di essere qui", ha detto Alia Guagni. "Voglio ringraziare il Prof.Vergine che sta dando continuità al progetto e con lui la nostra nuova proprietà, Rocco Commisso e Joe Barone, che crede nel calcio femminile e vuole rilanciare la viola verso obiettivi ancora più ambiziosi. Stiamo allestendo una squadra competitiva anche quest’anno e puntiamo a fare il massimo”.

 

Alia Guagni guiderà la Fiorentina femminile anche la prossima stagione e ha ancora fame di successi: dalla creazione della società nel 2015, Alia e compagne hanno vinto 1 Scudetto, 2 Coppe Italia, 1 Supercoppa Italiana e partecipato a due edizioni della UEFA Women’s Champions League raggiungendo gli Ottavi di Finale. 

“Puntiamo in alto. Ci piace parlare poco, e far parlare il campo. Il nuovo progetto è ambizioso, sono felice qui a Firenze e non vedo l’ora di ricominciare”, ha aggiunto il capitano viola.

 

E con Alia si è complimentato anche Giancarlo Antognoni: "Di questi tempi è una cosa rara e sono contento che sia rimasta. Conosco Alia, era vicina a una squadra importante come il Real Madrid ma è rimasta fedele al viola. Un capitano non tradisce, complimenti a lei. I maschi prenderanno esempio da lei? I maschi sono un discorso a parte ma il gruppo che c'è nella Fiorentina si abituerà a rimanere a Firenze perché ci si sta bene e ci sono i presupposti per costruire una squadra importante". 

 

Marco Pecorini
 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.