Signa, superato il 77% di raccolta differenziata

Le Signe
30/07/2019

In calo la produzione del residuo non differenziabile

Nel Comune di Signa, dove da due mesi è a regime il sistema misto di raccolta rifiuti urbani attivato a marzo da Alia Servizi Ambientali SpA, è visibile la crescita delle raccolte differenziate (si registra un aumento di oltre 100 ton./mese) e un importante miglioramento nella qualità delle stesse. 

 

I dati, presentati oggi da Alia e Amministrazione comunale, evidenziano una crescita di oltre il 35% delle raccolte differenziate (dal 42% di gennaio 2019 al 77% di maggio) 
accompagnata da una diminuzione nella produzione del residuo non differenziabile. 

 

Questi risultati sono il frutto di un percorso condiviso che ha organizzato il territorio, composto da circa 18.000 abitanti, in due aree con 8.000 cittadini serviti con un porta a 
porta integrale e gli altri 10.000 che hanno una gestione rifiuti con sistema misto, cassonetti stradali (che si aprono con la chiavetta elettronica distribuita a tutte le utenze)  per la frazione organica e per i residui non differenziabili, e raccolta porta a porta per carta  e cartone e imballaggi in metallo, plastica, tetrapak e polistirolo. Il vetro è sempre raccolto  separatamente, con campane stradali di colore verde. 


Centrati, quindi, gli obiettivi auspicati con la messa a regime del nuovo sistema di raccolta rifiuti sul territorio comunale grazie alla collaborazione ed attenzione dei cittadini; cercare 
per quanto possibile di uniformare il territorio dal punto di vista dei servizi e superare il 70% di raccolta differenziata, con una buona qualità del materiale. 
Sono state, infatti, raccolte (ultimi dati maggio 2019) 589 tonnellate di rifiuti differenziati avviati a riciclo o compostaggio mentre il quantitativo di rifiuti residui non 
differenziabili è sceso a 175 tonnellate, il minimo raccolto da sempre di questa frazione. 

 

La produzione dei rifiuti residui non differenziabili è, infatti, calata drasticamente: si è passati dalle 632 ton. raccolte a maggio 2018 alle 175 ton. del 2019, con una produzione 
di rifiuti in costante calo nello stesso periodo (767 ton. del 2019, contro 1.107 ton. del 2018). 
Prosegue, comunque, l’attività di front office all’utenza di Alia, con lo sportello al pubblico attivo ogni II° e IV° martedì del mese in piazza Alimondo Ciampi 1 (14.30–18.30). 

 


Per ogni ulteriore informazione è a disposizione il Call Center di Alia, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 8.30 alle ore 14.30 ai numeri 800 
888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore) oppure il form web “Dillo ad Alia”.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.