Firenze, acrobazie e letteratura, cabaret e musica: ecco il Cirk Fantastik alle Cascine

spettacoli
05/09/2018

Il festival di circo contemporaneo dal 13 settembre

Circo, teatro, musica e cabaret... Sta tornando il Cirk Fantastik a Firenze. Uno degli appuntamenti più amatio dell'Estate Fiorentina sta per 'riempire' il parco delle Cascine con i suoi 11 giorni di spettacoli in 3 differenti Chapiteau, oltre 60 repliche e 25 compagnie provenienti da tutto il mondo.

 

Il festival di circo contemporaneo, giunto alla sua 13esima edizione, si terrà dal 13 al 23 settembre, con spettacoli dalla mattina, pensati per i bambini, alla sera, negli Chapiteau del Circo El Grito e Side Kunst Cirque, due compagnie di livello internazionale che girano il mondo con i loro teatri mobili.

 

Nell’area aperta del parco si terranno spettacoli a cappello, laboratori gratuiti per bambini e dopo gli spettacoli serali tanta musica. Accompagna gli chapiteau principali un terzo nuovo spazio, Agorà: la tenda di CircoKrom che ospiterà incontri, sala da tè e vineria, salotto chill out, djset con una balera danzante per tutta notte e uno spazio coperto dove sostare, anche in caso di pioggia. 

 

L'apertura del festival nella sua sezione serale, sarà affidata al Cabaret Antropomorfo di Cordata F.O.R (13-14-15 settembre): un'associazione di tre compagnie (Fabbrica C, ONARTS, RasOTerrA) che dopo anni di ricerca artistica, presenta uno spettacolo che mescola i corpi di otto interpreti con circo, danza e musica.

 

Tra i titoli in programma spicca uno spettacolo “work in progress”, Uomo Calamita (19 settembre), una coproduzione di Circo El Grito e Associazione Sosta Palmizi. Il progetto, che vede protagonista Giacomo Costantini di El Grito affiancato dalla voce narrante di Wu Ming 2, mette al centro lo studio del corpo, vero protagonista della scena con i suoi sforzi e le sue tensioni. A suggellare la connessione fra circo contemporaneo e letteratura anche un momento introduttivo allo spettacolo (18 settembre) con Giacomo Costantini, fondatore della compagnia El Grito nonché ideatore del progetto Uomo Calamita insieme a Wu Ming 2. 

 

Tra le novità di quest'anno la collaborazione di Cirk Fantastik! con Manifattura Tabacchi e Fabbrica Europa. La Manifattura diventerà spazio di creazione di residenza per due artiste del festival, ovvero Jessica Arpin e Caterina Fort che lavoreranno rispettivamente ai “work in progress” Miss Margherita e Bordes (in scena il 19 settembre negli chapiteau del Parco delle Cascine). Oltre a ciò ospiterà nel suo ampio cortile lo spettacolo Bus Stop della compagnia Five Quartet Trio previsto per venerdì 21 settembre (la compagnia sarà ospite anche al Parco delle Cascine con lo spettacolo una fermata per una nuova partenza previsto per giovedì 20). L'incontro con Fabbrica Europa si concretizzerà invece con la residenza, presso la Palazzina Ex-Fabbri, di tre artisti della compagnia Magda Clan, che porteranno in scena Egodomina, la loro nuova creazione (Giovedì 20 alla Manifattura Tabacchi).  

 

Il Festival sarò presente anche in occasione dell'inaugurazione della nuova Piazza dei Ciompi prevista per venerdì 7 settembre, e proseguono le “Anteprime Fantastik!” al Parco dell'Anconella, Villa Vogel e al Giardino dell'Orticoltura e realizzate in collaborazione con Circo Teatro Viaggiante (10/11/12 settembre): una versione contemporanea del circo di altri tempi. 

 

Il Festival è realizzato da Aria network culturale ed è sostenuto dall'Estate Fiorentina 2018 del Comune di Firenze. Gode del contributo del MIBACT e della Fondazione CR Firenze, è riconosciuto da Europe For Festival – EFFE ed è patrocinato da Comune di Firenze e Regione Toscana.

 

Per informazioni e per il programma visita il sito

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.