Vis Art

Atletica, Leonardo Fabbri: è record italiano indoor del peso con 22,37

A Liévin è il secondo europeo di sempre nelle gare indoor e sesto al mondo di ogni epoca

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 11 febbraio 2024 12:08

Leonardo Fabbri da recrd. A Liévin, in Francia, al World Indoor Tour 2024, l’argento mondiale torna oltre i ventidue metri e sgretola il record italiano indoor del peso con 22,37, sfilando il primato al compagno d’allenamento Zane Weir che aveva lanciato 22,06 a Istanbul in occasione dell’oro europeo indoor nel 2023.

 

Il risultato del lanciatore fiorentino dell’Aeronautica entra di diritto nella storia della specialità al coperto a livello internazionale: con questa prestazione Fabbri diventa il secondo europeo di sempre nelle gare indoor a soli 18 centimetri dal primato continentale del tedesco Ulf Timmermann (22,55 nel 1989) e il sesto al mondo di ogni epoca. Non solo: è la migliore prestazione mondiale dell’anno, quando mancano soltanto tre settimane ai Mondiali indoor di Glasgow (1-3 marzo) ed è una misura mai realizzata prima dall’azzurro, nemmeno ai Mondiali di Budapest, quando era salito sul secondo gradino del podio con 22,34. La vittoria è sua: battuto il tre volte iridato Tom Walsh, che in carriera ha trionfato ai Mondiali di Londra e al coperto a Portland e Birmingham (22,16 per il neozelandese). Terzo con 21,32 il ceco Tomas Stanek, quarto l’altro azzurro Zane Weir (Fiamme Gialle) con 21,03.

 

Domenica 18 febbraio sarà tra le stelle degli Assoluti indoor di Ancona, per continuare il proprio avvicinamento alla rassegna iridata di Glasgow e alla stagione all’aperto di Roma (Europei) e Parigi (Olimpiadi). 

 

Mi sono piaciuto molto e ho ancora tanto margine - le parole di Fabbri a Fidal - Oggi mi aspettavo un gran lancio ma non sono ancora soddisfatto della misura: meglio non dire quanto ho fatto in riscaldamento…”.

 

“È successa la stessa cosa di Budapest, ricordo perfettamente che Tom aveva lanciato prima di me e mi aveva stimolato. Oggi, quando ho visto il suo 22,16, ho capito che la sua ‘world lead’ sarebbe durata poco. Alla fine è stato il primo a farmi i complimenti. Oltre a coach Paolo Dal Soglio devo ringraziare anche Zane (Weir, ndr) perché ci motiviamo ogni giorno, sono sicuro che quello di oggi non sarà il record italiano definitivo”.

 

“Di solito alle indoor non rendo mai troppo bene perché sono carico di lavoro, ma stavolta la serie è stata straordinaria e per la prima volta quest’anno non ho avuto problemi alla vigilia con i viaggi e i voli cancellati. Ho il vizio di esultare troppo e scaricarmi, ma è durato il tempo di un nullo, perché mi sono rimesso presto in carreggiata e sono rimasto concentrato, andando in crescendo negli ultimi tre lanci. I Mondiali? Rimango con i piedi per terra, i sei nulli nella finale di Istanbul 2023 mi sono serviti da lezione”.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.