Vis Art

Summit dei sovranisti a Firenze, Salvini: 'Giornata che può fare la storia, un'altra Europa è possibile'

Il vertice 'Free Europe!' alla Fortezza. Contro-manifestazioni in città

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 03 dicembre 2023 12:46

"Lavoro, sicurezza, buon senso", sono le tre parole scelte e che campeggiano sugli strisiconi del summit Free Europe!, che questa mattina riunisce l'ultradestra europea a Firenze. 

 

Un vertice promosso da Matteo Salvini, che ha riunito alla Fortezza da Basso gli alleati del gruppo "Identità e Democrazia", in cui siede la Lega nel Parlamento Europeo.

 

Circa duemila le persone presenti, delegazioni da 12 paesi, ma con qualche forfait. Non c'è Geert Wilders, il leader dell'estrema destra del Pvv olandese, partito neo vincitore delle elezioni, che inizialmente avrebbe dovuto prendere parte all'evento, non ci sarà Marine Le Pen, che però ha mandato Jordan Bardella, presidente del suo partito Rassemblement National. 
 


"E' una bellissima giornata in una città straordinaria, una di quelle giornata che può fare la storia, perché per la prima volta nella storia delle istituzioni europee un'altra Europa è possibile, un'Europa senza guida socialista, con il centrodestra che sta guidando l'Italia, alla guida dell'Europa. Ci sono rappresentati di partiti europei che sono maggiornaza, in Francia, in Austria, in Olanda, in Belgio, secondi in Germania. Butteremo  giù nostra idea di Europa, non contro qualcuno ma fondata sul lavoro, sulla sicurezza, la difesa dei valori, un'idea di famiglia ben chiara, un'idea di futuro, di ambiente e di giovani, diverso da quello rabbioso di una certa sinistra. Un'idea positiva, pacifica, sorridente democratica, ma totalmente diversa da quella della von der Leyen, della Lagarde, di Soros, dell'Europa dei banchieri, dei burocrati, dei finanzieri, con al centro lavoro e giovani, non so quanti altri movimenti politici in Italia possano radunare 12 paesi diversi nel cuore dell'Italia a parlare di Europa", ha detto Salvini alla stampa prima dell'inizio dell'evento.

 

"Chi nel centrodestra preferisce la sinistra, alla Lega, ai francesi, ai tedeschi, agli olandesi, agli austriaci, commette un errore incredibile, perché questa Europa con la sinistra al governo è quella dei tagli, dei sacrifici, dei tagli alla salute e alla scuola, dello strizzare l'occhio al fanatismo islamico. Stiamo governando bene uniti in Italia possiamo farlo anche in Europa, sarebbe un peccato che qualcuno preferisse la sinistra, sarebbe un'occasione persa. Ma il governo italiano arriva al 2027, non c'è questo in discussione".
 

Polemica con il sindaco Nardella dopo i malumori per la visita privata agli Uffizi della delegazione Identità e Democrazia. "Io sono per il confronto. Mi dispiace che un sindaco che rappresenta tutta Firenze si permetta di dire chi può visitare i musei e chi no, è stata una caduta di stile che da Nardella non mi aspettavo".


Sulle contro manifestazioni in città: "In democrazia è bello manifestare contro ma l'importante è che succeda con toni civili. Spero che nessuno sporchi Firenze. Noi lasceremo Firenze più pulita di come l'abbiamo trovata".

 

Al Piazzale Michelangelo si è tenuto il presidio indetto dalla Rete Democratica Fiorentina, presente anche il sindaco Dario Nardella. Nel pomeriggio da Porta a Prato ci sarà la manifestazione organizzata da Firenze Antifascista.

 

LEGGI ANCHE:

Salvini a Firenze con i sovranisti europei, prevista manifestazione antifascista: il percorso, modifiche ai bus
Salvini a Firenze con gli alleati europei, ci sarà anche Geert Wilders

Convention di Salvini alla Fortezza, Firenze Antifascista organizzata una manifestazione

Salvini a Firenze con Le Pen, Nardella risponde con la 'giornata europea fiorentina'

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.