Vis Art

Il live action di One Piece targato Netflix omaggia Firenze

Rispettata la somiglianza tra Loguetown e il capoluogo toscano

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 03 settembre 2023 10:55

One Piece è un manga giapponese che dal Luglio 1997 appassiona i fan di tutto il mondo. Il mangaka Eiichiro Oda ha preso spunto da città, personaggi e opere d'arte della cultura mondiale per creare ambientazioni e particolari della sua storia.

 

La storia narra le vicende di Monkey D. Rufy (chiamato anche, a seconda della traduzione, Rubber o Luffy) che cerca il One Piece per diventare il Re dei Pirati con la sua pittoresca ciurma. Il One Piece è il tesoro di Gol D. Roger, Re dei Pirati, che viene giustiziato dai marine nei primi minuti del manga. Prima di morire, però, il pirata incita tutta la folla a cercare il suo tesoro che donerà ricchezza e potere. 

 

La città dove Gol D. Roger viene ucciso, Loguetown, come vi avevamo già spiegato in questo articolo, è ispirata a Firenze. Si riconoscono la cupola e alcune vie nel manga. 

 

In questi giorni è uscito il live action firmato Netflix, creata da Matt Owens e Steven Maeda. E la domanda è sorta spontanea:  Loguetown continua ad omaggiare Firenze? Sì, alle spalle di Gol D. Roger, interpretato da Micheal Dorman, si vede un edificio che fonde i principali monumenti del capoluogo toscano con due piccole cupole ai lati che fanno da sfondo all'incipit della storia.

 

"Volete sapere dov è il mio tesoro? Ve lo dirò! Ricchezza, fama, potere. Ho avuto tutto ciò che il mondo ha da offrire. Liberatevi, prendete la via del amre, il mio tesoro è vostro se volete" sono le ultime parole del Re dei Pirati.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.