Vis Art

Lo strano caso dei rapinatori 'gentiluomini': sbagliano casa, restituiscono il bottino e chiedono scusa

Una famiglia chiusa in una stanza e minacciata con una pistola, poi la fuga senza portar via niente

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 16 novembre 2022 10:15

Lo strano casi dei rapinatori 'gentiluomini'. E' quanto descrivono i Carabinieri su quello che è accaduto ieri sera, martedì 15 novembre 2022, intorno alle 20.30 a Bagno a Ripoli.

 

Quattro persone, di origine straniera, travisate da passamontagna, si sarebbero infatti introdotte all'interno di un'abitazione dove erano presenti due anziani e la famiglia della figlia. Dopo averli chiusi in una stanza e minacciati con una pistola e un piede di porco, si sarebbero recati nel seminterrato mettendo tutto a soqquadro nella ricerca, sembrerebbe, di qualcosa di specifico (senza spiegare cosa).

 

Accortisi che erano là presenti solo vecchie scatole vuote, rimaste da un vecchio trasloco, avrebbero spiegato di essere entrati convinti che il proprietario di casa fosse un "avvocato", evidentemente loro ben noto; avvedutosi che così non era, avrebbero chiesto scusa dicendo di aver capito male il luogo dove recarsi e, addirittura, avrebbero restituito un orologio e qualche gioiello razziati in giro per casa, fa sapere l'Arma.

 

Infine, i quattro avrebbero pulito lo scantinato con la candeggina, per cancellare le loro tracce, e si sarebbero allontanati. A parte il grande spavento, la famiglia è rimasta illesa. Indagano i Carabinieri della Compagnia di Firenze – Oltrarno e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo.

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.