Vis Art

Meteo Toscana, l'anticiclone non cede: fine mese con temperature record

Una situazione anomala che potrebbe perdurare anche nella prima metà di novembre

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 24 ottobre 2022 09:31

Temperature superiori alle medie del periodo e bassa probabilità di precipitazioni: queste le caratteristiche del meteo anche di questa settimana in Toscana. L'alta pressione sub-tropicale che ha caratterizzato le ultime settimane insisterà probabilmente fino alla fine di ottobre, che sembra già profilarsi come un altro mese da record per il caldo e la mancanza di piogge, secondo le previsioni del consorzio Lamma.


L'anticiclone di matrice africana porterà picchi da record per il mese di ottobre, con 25-26 gradi. Una situazione anomala che potrebbe perdurare anche nella prima metà di novembre, con precipitazioni inferiori alla media.

 

Nel dettaglio, lunedì nuvoloso con possibilità di locali deboli precipitazioni più probabili sui rilievi delle province nord-occidentali. Ampi schiarite saranno possibili dal pomeriggio. Venti: moderati di Scirocco. Temperature: quasi stazionarie.

 

Martedì molto nuvoloso per nubi basse con possibilità di piogge sparse in particolare sulle zone nord-occidentali. Dal pomeriggio tendenza ad ampie schiarite. Venti: deboli meridionali con rinforzi di Scirocco sulla costa centro-meridionale. Temperature: quasi stazionarie.

 

Mercoledì in mattinata parzialmente nuvoloso o nuvoloso, sereno dal pomeriggio. Venti: deboli meridionali. Temperature: minime in diminuzione, anche sensibile, massime stazionarie.

 

Giovedì sereno o velato salvo locale nebbia o nubi basse durante la notte e le prime ore del mattino. Venti: deboli dai quadranti settentrionali. Temperature: stazionarie o in lieve calo le minime.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.