Firenze, riunione sulle Cascine: più controlli e presidi fissi. Nardella: 'Tolleranza zero'

In Prefettura il Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica. 'Un piano ad alto impatto di sicurezza per le Cascine'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 21 settembre 2022 17:57

Il tema del Parco delle Cascine è stato al centro del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato dal Prefetto Valerio Valenti, su invito del sindaco Dario Nardella, che si è riunito questa mattina in Prefettura. Oltre al Sindaco Nardella erano presenti anche l'Assessore Albanese del Comune di Firenze e i vertici delle Forze dell'Ordine e della Polizia locale.

 

Nel corso del Comitato è stata condivisa l’esigenza di rafforzare nella zona delle Cascine i servizi di monitoraggio e controllo che già negli scorsi giorni sono stati avviati con azioni massive da parte della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza.

 

E’ stato quindi concordato di effettuare servizi 'ad alto impatto' che, anche con l’ausilio del Reparto mobile della Polizia di Stato e del Battaglione dei Carabinieri, che saranno definiti in sede tecnica dal Questore e che verranno rivalutati dal Comitato trascorse due settimane. 

 

Allo scopo di incrementare l’attività di vigilanza nella zona, la Polizia Municipale, su disposizione del sindaco, ha predisposto presidi fissi presso la fermata della tramvia presente alle Cascine, negli orari di maggiore afflusso.

 

”Ringrazio il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica e in primo luogo il Prefetto e il Questore per aver risposto alle nostre richieste - ha detto il sindaco Dario Nardella - Da ora abbiamo un piano ad alto impatto di sicurezza per le Cascine, che chiama in causa tutte le forze dell’ordine, a cominciare da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, e che vede anche un impegno molto intenso della Polizia Municipale. Il piano a tolleranza zero per le Cascine si rafforza anche dell’intensificazione delle attività di espulsione di immigrati irregolari che vengono trovati a delinquere nel parco. Noi puntiamo su un parco vivibile grazie alle istituzioni culturali presenti come il Maggio Musicale, grazie ai grandi eventi che nel corso della primavera e dell’estate si avvicendano, e grazie alle attività di svago, tempo libero e sport che si susseguono in quest’area con la presenza di molti impianti. Per poter fruire pienamente del parco però è necessario un giro di vite contro la criminalità che confidiamo possa portare frutti grazie a questo piano. Legalità, sicurezza e coesione sociale sono tre valori che vanno insieme”. 

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.