Vis Art

Prato, imprenditori rapinati per strada: fermate cinque persone

Attendevano nei pressi delle abitazioni le vittime, che venivano aggredite, percosse e rapinate

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 13 settembre 2022 19:18

La Polizia di Stato, sezione della Squadra Mobile della Questura di Prato, ha eseguito una misura cautelare, emessa dalla competente Autorità Giudiziaria, nei confronti di cinque soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di rapina nonché di commercializzazione di stupefacenti.

 

L’operazione, come spiega la Questura di Prato, rappresenta l’epilogo di attività d’indagine avviata dagli investigatori nel febbraio scorso e supportate da attività tecniche che hanno consentito di raccogliere gravi elementi indiziari nei confronti di un sodalizio criminale composto da cinque cittadini di nazionalità marocchina, due dei quali  irregolari sul territorio nazionale ed un italiano di origini marocchine, tutti annoveranti pregiudizi di polizia e precedenti penali anche specifici, dediti in maniera seriale alla commissione di rapine su strada, perpetrate prevalentemente in orari notturni, ai danni di imprenditori cinesi residenti a Prato.

 

L’attività investigativa ha riscontrato e fatto emergere che almeno quattro episodi delittuosi del genere sono stati commessi a Prato nel corrente anno. In dette circostanze, quale modus operandi i rapinatori, appartenenti ad un sodalizio criminale senza un preciso leader, spiega la Questura, travisati con mascherine chirurgiche e con cappellini o cappucci, attendevano nei pressi delle abitazioni le loro vittime, facoltosi cittadini cinesi che venivano aggrediti e percossi al fine di sottrarre loro orologi di lusso nonché portafogli  ed effetti personali.

 

Uno degli indagati è inoltre ritenuto coinvolto nell’importazione nella provincia pratese di oltre 4 chili di cocaina, due dei quali sequestrati il 19 febbraio scorso in un’operazione relativa  ad un altro procedimento penale che ha portato all’arresto di un ulteriore connazionale.

 

I soggetti fermati, complessivamente cinque - mentre un sesto è ancora ricercato -  sono stati associati presso la locale casa circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.