Vis Art

Fiorentina, Vlahovic verso la Juve. Striscioni pesanti, la città si divide

La Fiorentina ha scelto di cedere ora il centravanti per non rischiare di perderlo a zero (tra 1 anno e mezzo)

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 25 gennaio 2022 14:13

"Abbiamo ricevuto offerte importanti a gennaio. Le abbiamo valutate e sono state offerte molto sostanziose ma non abbiamo mai avuto riscontri dall’agente del giocatore. Tutte le nostre porte sono aperte. Una società come la Fiorentina che fattura 75 milioni all’anno non può permettersi di perdere Vlahovic a parametro zero". Le parole di ieri sera da parte del ds della Fiorentina, Daniele Pradè, a Sportitalia hanno dato un'accelerata alla cessione di Dusan Vlahovic alla Juventus. Un fastidio crescente, per la società viola, il continuo rifiuto da parte del giocatore e dei suoi agenti di dire con chiarezza le intenzioni sul loro futuro. I no estivi alla maxi proposta di rinnovo offerta da Commisso, i silenzi anche di fronte ad offerte parecchio importanti (oltre i 75 milioni di euro) arrivate in queste settimane dall'Inghilterra (specie dall'Arsenal). Così per la Fiorentina è diventato troppo grande il rischio di perdere il giocatore a zero euro, alla scadenza di contratto, fissata a giugno 2023.

 

Il timore, fondato secondo i dirigenti viola, è che dietro all'atteggiamento di Vlahovic e del suo entourage ci fosse da tempo la Juventus. Di fatto, spingendo con forza alla cessione del centravanti, proprio i bianconeri hanno accelerato la trattativa nelle ultime ore. L'intesa definitiva potrebbe arrivare a breve intorno ai 75 milioni di euro. Tanti soldi, specie per il bilancio della Fiorentina che, parola di Pradè, non può permettersi di rinunciare a una cifra del genere.

 

E poco importa, quindi, che Vlahovic sia destinato alla Juve. Che un altro gioiello costruito dalla Fiorentina vada a rinforzare la rivale sportiva di sempre, quest'anno anche diretta concorrente (fin qui) per un posto in Europa. Dopo Baggio, Bernardeschi, Chiesa, un altro smacco. Specie per Commisso, che fin dal suo arrivo a Firenze aveva spesso attaccato il mondo bianconero. Una dura perdita soprattutto per Italiano, che a metà anno vede andar via un giocatore da 20 gol fin qui in stagione. Potrebbe arrivare Arthur Cabral del Basilea per sostituire Vlahovic: basterà per permettere alla Fiorentina di continuare a puntare all'Europa?

 

Chissà, intanto Firenze si è svegliata con un turbinio di emozioni. In tanti attaccano Vlahovic e il suo atteggiamento degli ultimi mesi, fin da quando a Moena diceva ai tifosi "quando mi offrono, firmo", in riferimento al rinnovo, passando per le parole di affetto verso la Fiorentina e la volontà di restare fino a giugno per riportare i viola in Europa. Con ogni probabilità Vlahovic cambierà idea, e lotterà per l'Europa con la maglia bianconera. "Il rispetto non si conquista con i goal. Vlahovic gobbo di m...", il testo di uno striscione a firma Curva Fiesole apparso nella notte al Franchi. Anche altre le scritte, non firmate, apparse in zona stadio, ben più pesanti e con anche riferimenti razzisti. Mentre un'altra parte della tifoseria viola se la prende con Commisso e con la società, nel vedere l'ennesimo gioiello partire in direzione Juventus. Di sicuro una scossa non da poco sulla stagione viola.

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.