Alia, come funziona il nuovo sistema di raccolta rifiuti degli utenti positivi o in quarantena

Non più in sacchi rossi ma doppio sacco da conferire con l’indifferenziato

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 12 gennaio 2022 11:42

Nuova modalità di raccolta dei rifiuti per i cittadini positivi al Covid 19. La nuova Ordinanza firmata dal presidente Giani prevede infatti che non siano più utilizzati i sacchi rossi esposti due sere la settimana come fatto fino ad oggi. 

 

I rifiuti, spiega una nota di Alia, ben confezionati in doppio sacco, uno dentro l’altro, di idoneo spessore e resistenza ma non utilizzando grossi sacchi condominiali, dovranno essere conferiti in maniera indifferenziata, secondo le modalità di servizio previste nell’area di riferimento e nel rispetto delle indicazioni contenute nel rapporto ISS n. 3/2020.

 

Gli utenti positivi in isolamento devono quindi sospendere la raccolta differenziata e conferire i rifiuti in doppio sacco che andrà inserito nel servizio Alia dedicato ai rifiuti residui non differenziabili. Nel caso di raccolta “porta a porta”, il sacco dovrà essere esposto quando è prevista, da calendario Alia, la raccolta dei rifiuti residui non differenziabili: l’invito di Alia agli utenti è di non utilizzare il bidoncino in dotazione, ma esporre direttamente il sacco all’esterno della propria abitazione la fine di facilitare le operazioni.

 

Nelle aree in cui la raccolta è svolta con contenitori stradali (cassonetti o postazioni interrate) il sacco andrà inserito nel contenitore Alia dedicato al rifiuto residuo non differenziabile.


Con l’aggiornamento dell’Ordinanza, pertanto, i rifiuti prodotti da soggetti positivi a Covid19, non differenziati, vengono gestiti nell’ambito dei normali servizi di raccolta dei rifiuti indifferenziati. Faranno eccezione le persone oggettivamente impossibilitate a provvedere al conferimento, anche per l’assenza di rete parentale, amicale o sociale di supporto le quali potranno richiedere esplicitamente una raccolta domiciliare.


Per ulteriori informazioni è possibile scrivere una mail a covidsegnalazioni@aliaserviziambientali.it o rivolgersi al Call Center, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 14.30, ai numeri 800 – 888 333 (da rete fissa, gratuito), 199. 105. 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore) oppure 0571-1969333 (da rete fissa e rete mobile).

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.