Vis Art

Firenze, nasconde cocaina nel muro di cinta di una villa: scoperto e arrestato

L’intervento è scattato dopo una segnalazione

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 22 ottobre 2021 15:57

Continuano gli interventi contro lo spaccio a Firenze da parte della Polizia Municipale, l’ultimo ieri pomeriggio. Gli agenti del Reparto Antidegrado sono entrati in azione dopo una segnalazione riguardo un'auto sospetta che circolava nella zona di via della Capponcina, guidata da un uomo di corporatura robusta con barba scura. 

 

Gli agenti in borghese hanno effettuato un appostamento e, come segnalato, hanno visto arrivare l'auto con a bordo un uomo che corrispondeva alla descrizione. Questo, dopo essersi fermato in uno slargo che porta all'ingresso di una villa privata, è sceso dall’auto e, chinandosi, ha recuperato involucro poi risalire sulla vettura. A questo punto è scattato l’intervento: gli agenti hanno fermato l’uomo, un 34enne straniero, che ha consegnato loro l'involucro contenente quattro dosi di cocaina già confezionate.

 

Dalla perquisizione effettuata lungo il muro di cinta della villa è stato recuperato un altro involucro, con all’interno altre 20 dosi di cocaina pronte alla vendita. Gli agenti hanno poi perquisito la casa del 34enne dove sono stati trovati oltre 6mila euro in contanti.

 

Durante le fasi del fermo e della redazione degli atti, un agente ha risposto a uno dei telefoni dell’uomo che squillava senza sosta. Era un uomo che chiedeva di incontrare il tunisino, all’appuntamento si sono però presentati gli agenti del Reparto Antidegrado. L’uomo ha dichiarato di aver acquistato in passato cocaina dal 34enne.

 

Per lo spacciatore sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre è scattato il sequestro per la droga e il denaro.
 

Foto Comune di Firenze

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.