Giornata mondiale del pane, Cna: 'Festa a metà per i rincari delle materie prime'

'Fermo restando così le cose, i prezzi dovranno essere ritoccati di un 5-10%'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 16 ottobre 2021 11:59

Oggi, sabato 16 ottobre, è il giorno che celebra il re della tavola: la Giornata Mondiale del pane. Ma quest’anno, avverta Cna, sarà una festa minore per i panificatori. 

 

“Per l’aumento dei prezzi delle materie prime – spiega Andrea Panchetti, presidente dolciari e panificatori di CNA Firenze – Elettricità, metano, gas, ma anche le materie di trasformazione: dalla farina di grano tenero e duro che, nel giro di 4 mesi, è aumentata del 30%, al burro del 40%”.

 

Gli effetti per le imprese, in questo periodo difficile per l’economia, sono duri, spiega Cna: i prezzi al consumo al momento sono stabili, ma i panificatori non negano che, fermo restando così le cose, dovranno essere ritoccati di un 5-10%.

 

“Occorre immediatamente calmierare i prezzi e capire se tali aumenti derivino da una carenza delle materie o invece, meramente, da speculazione” conclude Panchetti.

 

I panifici nella Città metropolitana di Firenze sono oltre 400, quasi per il 70% artigianali.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.