Gkn, la grande solidarietà ai lavoratori: 'Pronti a ricominciare a produrre... con meno problemi intestinali'

Solidarietà strabordante per cucinare e distribuire cibo e acqua durante il presidio in fabbrica

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 13 agosto 2021 13:53

Una solidarietà dilagante per i lavoratori Gkn fin dal momento delle mail di licenziamento da parte dell'azienda. Con un post su Facebook il Collettivo di Fabbrica ringrazia tutti coloro che hanno contribuito: "Il nostro gruppo “vettovagliamento” ringrazia tutti coloro che sono passati dall’inizio del presidio a cucinare, a portare alimenti, acqua, bibite ecc. Non potremo mai dirvi abbastanza grazie. Circoli Arci, lavoratori e lavoratrici di Qualità e Servizi, della Coop, Gigli, Acqua Panna ecc. ecc: l’elenco è lungo e difficilmente riusciremmo a rammentare tutti".

 

"La solidarietà è ed è stata talmente strabordante che spesso abbiamo dovuto chiedere a chi si offriva di venire a cucinare o di fare serate a tema di attendere o di aspettare. Ora la prima “maratona” dei solidali “al vettovagliamento” si è conclusa e siamo pronti a iniziarne una nuova. Ci sono pranzi o sere libere, per chiunque volesse darci una mano con la parte cibo: 20-22-23-24-25-26-27-29-30-31".

 

Poi un messaggio all'azienda e al fondo proprietario: "Vorremmo tranquillizzare il capitale finanziario internazionale che ci legge sempre con molta attenzione: siamo perfettamente autonomi nel cucinare, al presidio si mangia bene e in abbondanza. Da quando siamo in assemblea permanente abbiamo scoperto che gestiremmo meglio anche la mensa aziendale. Possiamo quindi ricominciare a produrre in qualsiasi momento, più e meglio di prima, e con meno problemi intestinali".

 

"Semplicemente non vogliamo perdere nemmeno un’occasione per stare insieme alla nostra gente. Per proporre attività di solidarietà la mail dello Sportello Unico di Solidarietà e Assistenza è solidarieta.gknfir@gmail.com. Ps visto che spesso ci chiedete anche se potete portare qualcosa, qua abbiamo sempre bisogno di acqua, piatti, bicchieri, posate, cibo non deperibile come scatolame e pasta".

 

Il Collettivo torna anche sulla manifestazione dell'11 agosto, che ha portato migliaia di persone in piazza nel centro di Firenze. "La piazza dell'11 agosto ci consegna tre dati di fatto semplici: 1. Qua nessuno può permettersi di perdere. Gkn vince se si cambiano i rapporti di forza generali nel paese. E se cambiano i rapporti di forza generali cambiano a favore di tutti. 2. Alla terza manifestazione in meno di un mese, si può iniziare a dire che qualcosa di nuovo sta accadendo. Questo ci è chiarissimo a livello locale. Sta a tutti noi estendere questa consapevolezza al resto del paese. 3. Se è in preparazione una legge antidelocalizzazione, questa legge non può essere scritta sulle nostre teste ma con le nostre teste. E siamo pronta a scriverla davanti alle fabbriche e a sostenerla nelle piazze.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.