Da Palazzo Vecchio a Forte Belvedere, i musei civici di Firenze aperti a Ferragosto

Aperti in via straordinaria anche Bardini, Cappella Brancacci e Fondazione Romano

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 12 agosto 2021 15:30

I Musei civici di Firenze saranno aperti anche a Ferragosto. Insieme al Museo di Palazzo Vecchio, al Museo Novecento, al Forte Belvedere (con le due mostre “Pienovuoto. Massimo Vitali” e “Italie: dagli Alinari ai maestri della fotografia contemporanea”) e al complesso di Santa Maria Novella, che osserveranno gli orari previsti per la giornata di domenica, saranno eccezionalmente aperti anche il Museo Stefano Bardini, la Cappella Brancacci e la Fondazione Romano.

 

E' quanto ha deciso l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi con una delibera approvata in giunta. Gli orari di apertura e le tariffe saranno quelle ordinarie. Domenica prossima, quindi, si potranno visitare (nel rispetto ovviamente dei protocolli e disposizioni in materia di accesso) il Museo di Palazzo Vecchio (inclusa la Sala dei Duecento con la mostra sugli Arazzi medicei, dalle 9 alle 19), il Museo Stefano Bardini (dalle 11 alle 17), il Museo Novecento (dalle 11 alle 21), la Cappella Brancacci (dalle 13 alle 17), la Fondazione Romano (dalle 13 alle 17), il Forte Belvedere (dalle 10 alle 21 con ingresso gratuito) e il Complesso di Santa Maria Novella (dalle 12 alle 17).


"Con questo atto, insieme al sindaco e alla giunta - ha sottolineato l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi - abbiamo voluto garantire un servizio fondamentale della nostra città anche a Ferragosto. L’apertura di Palazzo Vecchio e dei musei civici sarà un incentivo, in chiave culturale, alla ripresa di un turismo consapevole oltre che una determinante azione che contribuisce alla rinascita della nostra città. I musei civici - ricorda Sacchi - sono gestiti con competenza e ogni cautela nel rispetto delle prescrizioni normative anti-Covid e sono da considerarsi luoghi sicuri e correttamente organizzati".


Nella giornata di Ferragosto sarà inoltre possibile partecipare alle visite guidate e agli itinerari family organizzati da MUS.E nei musei civici fiorentini. Si comincia dal Museo di Palazzo Vecchio, dove domenica sarà possibile far visita ai percorsi segreti (disponibili in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo, appena stati riattivati dopo un anno e mezzo di chiusura al pubblico), ma ci sarà anche la possibilità di partecipare alle altre attività per adulti e per famiglie organizzate nel palazzo comunale. Sarà dunque possibile prendere parte alle consuete visite guidate al palazzo ma anche alle attività per bambini “Favola della tartaruga con la vela”, “Per fare una città ci vuole un fiore” e “Vita di corte”.

 

Al Museo Novecento, oltre alle visite guidate alle numerose mostre temporanee (fra cui si ricorda la piccola e preziosa esposizione monografica su Arturo Martini, aperta al pubblico a metà luglio) si potrà partecipare agli atelier “Disegnare per vedere” sulla mostra dedicata a Henry Moore. Visite guidate anche al complesso di Santa Maria Novella. Al Forte Belvedere sarà possibile fare visita alle due mostre in corso “Pienovuoto. Massimo Vitali” e “Italie: dagli Alinari ai maestri della fotografia contemporanea”. Infine, attive anche le visite al Memoriale di Auschwitz (15:30; 16:30; 17:30) e alla Torre San Niccolò (dalle 17 alle 19:30; visite guidate ogni 30 minuti); attive anche le passeggiate dantesche con partenza da Palazzo Vecchio (alle 11:30). 


Tutte le proposte sono fruibili su prenotazione. Info e prenotazioni: info@musefirenze.it, oppure 055 2768224 (Il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00. Domenica dalle 9.30 alle 12.30).

 

LEGGI ANCHE

Ferragosto al museo in Toscana, dalle ville ai giardini alle aree archeologiche

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.