Firenze, nei musei civici con il Green Pass: il personale controllerà la validità

Dal 6 agosto sarà necessario presentare la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e un documento di identità

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 05 agosto 2021 15:50

Il personale nei musei civici di Firenze avrà in dotazione dei lettori per il controllo elettronico del green pass: a partire dal 6 agosto scatterà infatti l’obbligo del certificato verde per entrare nei siti culturali.


Si tratta, spiega il comune di Firenze, di semplici smartphone con scheda sim e connessione internet su cui è stato installato il programma certificato dal ministero ‘Verifica C19‘ che certifica il possesso del green pass e la corrispondenza con un nome e cognome e data di nascita.


Oltre al green pass sarà, dunque, obbligatorio esibire anche un documento di identità. I biglietti di chi non potrà esibire la certificazione verde-green pass non potranno essere rimborsati.


Gli ingressi ai musei vivici sono contingentati e si possono prenotare online contestualmente all’acquisto dei biglietti sulla biglietteria ufficiale, scrivendo a info@musefirenze.it oppure telefonando allo 055 2768224.
 

Tutti i residenti nella Città Metropolitana di Firenze possono acquistare la Card del Fiorentino al costo di 10 euro annui, ottenendo l’accesso illimitato a tutti i Musei Civici Fiorentini per un anno a partire dalla data di attivazione e la gratuità per la partecipazione di tre visite guidate su prenotazione.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.