Lastra a Signa, inquinamento dell'acqua e utilizzo solo previa bollitura: ordinanza del sindaco

Riscontrata la presenza di inquinamento microbiologico: sospesa la potabilità dell'acqua

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 23 luglio 2021 15:56

Sospesa la potabilità dell'acqua in una zona di Lastra a Signa, dal primo pomeriggio di oggi, venerdì 23 luglio 2021.

 

In osservanza dell’ordinanza del Comune di Lastra a Signa, conseguente ad una difformità dei parametri di potabilità registrata al locale punto di controllo della frazione La Lisca, Publiacqua invita i cittadini di detta località a utilizzare l’acqua per scopi alimentari solo previa bollitura per almeno 5 minuti. Il provvedimento cautelativo di cui sopra rimane valido fino a nuova comunicazione, fa sapere Publiacqua.

 

Nell'ordinanza, si legge: "RICHIAMATA la nota dell’Azienda USL Toscana Centro Dipartimento della Prevenzione - Igiene Pubblica e della Nutrizione Firenze II di Calenzano del 23/07/2021 (ns prot. n. 15113 del 23/07/2021) in merito alla presenza di torbidità nell’acqua erogata dal punto di vista di controllo denominato CUM “LS03” La Lisca di via Livornese loc. Ponte nel Comune di Lastra a Signa, come da analisi eseguite sul campione di acqua potabile prelevato da O.T.P in data 21/07/2021 che hanno rilevato la presenza di inquinamento microbiologico con presenza di colonie di Coliformi 3 Mpn/100 ml;

 

CONSIDERATO che i microrganismi rilevati sono considerati un indice di contaminazione;

 

PRESO ATTO che l’Azienda USL Toscana Centro Dipartimento della Prevenzione - Igiene Pubblica e della Nutrizione Firenze II di Calenzano propone al Sindaco emissione di provvedimento amministrativo finalizzato all’obbligo di utilizzo a scopo potabile dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale nella parte interessata dall’inquinamento solamente dopo almeno cinque minuti di ebollizione;

 

PRESO ATTO, inoltre, che viene richiesto all’Ente Gestore Publiacqua Spa l’adozione di tutti i provvedimenti necessari per individuare e rimuovere nel più breve tempo possibile le cause dell’inquinamento di cui sopra e di inviare una dettagliata relazione in merito;

 

CONSIDERATO che l’emergenza idrica potrà essere considerata superata quando sarà dimostrato da parte dell’Ente Gestore Publiacqua Spa il ripristino delle condizioni di sicurezza previste dal D. Lgs. n. 31/2001 nell’acqua erogata nel tratto di acquedotto interessato; Ordinanza n. 19 del 23/07/2021 pag. 1/3

 

RITENUTO, pertanto, di provvedere all’emanazione di idoneo provvedimento contingibile e urgente, a scopo precauzionale e a tutela della salute pubblica, in relazione alla presenza di inquinamento microbiologico nella località La Lisca a Lastra a Signa;

 

ORDINA a tutti i residenti e fruitori dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale nella frazione in loc. La Lisca nel Comune di Lastra a Signa l’obbligo di utilizzo a scopo potabile dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale solamente dopo almeno cinque minuti di ebollizione, a tutela della salute pubblica, in relazione alla presenza di inquinamento microbiologico come rilevato dall’Azienda USL Toscana Centro Dipartimento della Prevenzione - Igiene Pubblica e della Nutrizione Firenze II di Calenzano di cui alla nota PEC del 23/07/2021 (ns prot. n. 15113 del 23/07/2021), fino a successiva ordinanza di revoca a seguito di comunicazione da parte dell’Ente Gestore Publiacqua Spa circa il ripristino delle condizioni di sicurezza previste dal D. Lgs. n. 31/2001".

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.