Musica, è morto Franco Battiato. Nardella e Giani: ‘Addio Maestro’

A Firenze registrò il live “Un soffio al cuore di natura elettrica” al Mandela Forum

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 18 maggio 2021 10:56

È morto questa mattina, martedì 18 maggio, il cantautore e musicista Franco Battiato, nato a Jonia il 23 marzo del 1945. L’artista, che ha spaziato tra una grande quantità di generi, dal pop al rock progressivo, dall’avanguardia colta alla canzone d’autore, dalla musica etnica a quella elettronica, fino all’opera lirica, portò la sua musica dal vivo anche in Toscana, specialmente a Firenze.

 

Battiato registrò l’album live “Un soffio al cuore di natura elettrica” durante il concerto del 17 febbraio 2005 tenutosi al Nelson Mandela Forum. Altra importante apparizione del cantautore a Firenze fu nel 2016, in occasione del Musart Festival. Franco Battiato salì sul palco di piazza Santissima Annunziata insieme ad Alice e si esibirono con i loro successi più grandi. Fu una delle ultime occasioni per vedere Battiato in concerto, prima del ritiro dalle scene.

 

Messaggio di cordoglio per la scomparsa del cantautore è arrivato dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, che ha scritto: “Franco Battiato vivrà per sempre attraverso la sua straordinaria musica. Grazie di tutto Maestro, che la terra ti sia lieve”. Anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha voluto dargli un ultimo saluto, citando uno dei suoi versi più famosi: “Ed io, avrò cura di te. Addio Maestro Battiato”.
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.