Covid, incontro tra Nardella e Giani: 'Aspettiamo la decisione del Cts e intensifichiamo i controlli'

Le parole del sindaco di Firenze e del Presidente della Regione Toscana

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 24 marzo 2021 12:54

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e il sindaco di Firenze Dario Nardella si sono incontrati ieri sera, 23 marzo, per fare il punto della situazione sui provvedimenti per limitare contagi Covid e sui progetti condivisi in ambito Next Generation EU.

 

Per quanto riguarda la situazione Covid, riferisce il Comune di Firenze in una nota, visti i dati aggiornati del contagio c’è prudente ottimismo. (LEGGI QUI per i nuovi positivi di oggi). Firenze è sempre rimasta con dati, seppur alti, non così allarmanti da rendere necessaria la zona rossa, così come invece è successo in altre province e comuni toscani, ma nelle ultime settimane i contagi e la pressione sugli ospedali non facevano ben sperare, tanto da far scattare di nuovo il rischio che l'intera regione finisse in zona rossa. Gli ultimi giorni però hanno visto un'inversione di tendenza, con un calo dei contagi, che potrebbe far restare la Toscana in zona arancione (ma probabilmente con alcune zone rosse locali).

 

“Quindi - le parole di Giani e Nardella riportate nella nota del Comune - aspettiamo la decisione del Cts prevista per venerdì e nel frattempo intensifichiamo al massimo i controlli”.  

 

Per il momento a Firenze restano in vigore le ordinanze anti-alcol e anti-assembramento, che prevedono il divieto di stazionamento in alcune aree del centro, e il divieto di vendita e consumo di alcolici in luoghi pubblici, dalle 16 nel fine settimana, ma ad ora non sono previste nuove restrizioni fino al verdetto di venerdì. Non verranno quindi, per ora, chiusi parchi e giardini a Firenze, misura di cui si era parlato nei giorni scorsi come argine agli assembramenti.

 

“Questo incontro - hanno aggiunto - è stato dedicato anche a fare il punto sui progetti per il Recovery Fund. C’è grande sintonia su tutto e, per l’area fiorentina, confermiamo l’impegno congiunto su 5 priorità: tramvie, con la nuova linea Firenze-Sesto e il collegamento Careggi-Meyer;  metrotram Firenze-Prato; people mover stazione Santa Maria Novella - stazione Foster per un sistema integrato delle sue stazioni; nuovo stadio Franchi; Uffizi diffusi”.

 

"L’unione fa la forza! Toscana e Firenze insieme per combattere questa crisi pandemica ed economica", commenta Nardella.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.