Coronavirus Toscana, ultima settimana con incidenza da 'arancione'. Ma preoccupano gli ospedali

Attesa per le decisioni del Ministro della Salute

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 09 aprile 2021 12:26

Dopo i dati da zona rossa della scorsa settimana, negli ultimi sette giorni la Toscana ha raccolto un'incidenza da zona arancione.

 

Ecco perché c'è attesa per le decisioni di oggi, venerdì 9 aprile 2021, da parte del Ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo la riunione della Cabina di regia. Secondo i dati da venerdì 2 a giovedì 8 aprile 2021, la Toscana ha registrato 8.495 nuovi positivi, ben al di sotto dei 9.250 che portarono per un soffio la nostra Regione in zona rossa due settimane fa, secondo l'indice di incidenza. E ben al di sotto anche dei 9.732 casi della passata settimana 26 marzo/2 aprile.

 

Di fatto, numeri alla mano, l'incidenza di nuovi positivi ogni 100.000 abitanti in Toscana negli ultimi sette giorni è di circa 230, sotto la soglia di 250 che fa scattare la zona rossa. Quindi, che decisione verrà presa? L'ordinanza di Speranza, firmata venerdì scorso, prolungava la zona rossa fino al 21 aprile, ma essendo l'Rt stabilmente sotto l'1,25 (nell'ultimo aggiornamento era a 1,06, in calo) potrebbe arrivare un cambio di 'colore' prima del previsto.

 

Anche se a preoccupare, e non poco, è la situazione degli ospedali. "Stiamo in piena terza ondata, l’effetto della variante inglese a maggiore contagiosità è ormai evidente. Le strutture ospedaliere Covid sono in grande sofferenza, in Toscana come in gran parte del Paese, sia per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto Covid di tipo ordinari che per quelli intensivi e sub-intensivi. In Toscana il tasso di saturazione di reparti ordinari Covid e terapie intensive è, da una settimana, stabilmente sopra il 95%", avevano detto ieri Riccardo Bartolini (Fp Cgil Toscana) e Pasquale D’Onofrio (responsabile Fp Cgil Medici e Dirigenti Toscana).

 

C'è attesa quindi per le decisioni entro la serata di oggi, venerdì 9 aprile 2021. Se la Toscana tornasse in zona arancione, comunque, non sarebbero da escludere anche mini zone rosse a livello provinciale e territoriale, come già era avvenuto nelle passate settimane.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.