Calenzano, distribuzione di mascherine per tutelare i più anziani

Saranno consegnate ai nuclei familiari con almeno una persona over 65enne

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 08 aprile 2021 11:32

 

Una nuova fornitura di mascherine per i cittadini di Calezano è stata consegnata al Comune dalla Regione e sabato 10 aprile sarà distribuita ai nuclei familiari con almeno una persona con più di 65 anni.


La fornitura di mascherine chirurgiche e ffp2 è stata in numero ridotto rispetto alle precedenti, si è quindi deciso di destinarle a chi ha più di 65 anni e i loro familiari, andando così a proteggere tutto il nucleo in cui si trova la persona che rientra nella fascia di età a maggior rischio.



Ne saranno distribuite 10 per ogni componente del nucleo familiare. Ad esempio, un nucleo di 3 persone con almeno un over65, riceverà 30 mascherine. Si raccomanda di portare con sé borse o buste per poterle portare via agevolmente.



Sarà possibile ritirare le mascherine il giorno sabato 10 aprile presso vari punti di distribuzione sul territorio, suddivisi in base alle sezioni elettorali. È necessario portare con sé il documento della persona con più di 65 anni.



Sezione 1 e 5 - Casa del Popolo di Calenzano orario 8-13
Sezione 2 - Circolo Arci Il Molino orario 15-19
Sezione 3 - Circolo Mcl La Concordia orario 15-19
Sezione 4 - Misericordia di Calenzano orario 8-12
Sezione 6 e 7: Circolo Old River orario 15-19
Sezione 8 e 9: Circolo Arci Fogliaia/Pubblica Assistenza orario 15-19
Sezione 10 e 12: Circolo Arci La Vedetta Settimello, orario 15-19
Sezione 11: Circolo MCL Settimello, orario 15-19
Sezione 13 e 14: Misericordia di Carraia, orario 15-19
Sezione 15: Circolo Incontriamoci a Legri/Misericordia di Legri, orario 15-19
Sezione 16: Circolo Arci Le Croci, orario 15-19



 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.