Vaccini, riaprono le prenotazioni per gli appuntamenti disdetti con AstraZeneca

Riprese le vaccinazioni con AstraZeneca. Giani: 'Non c’è tempo da perdere. Dobbiamo vaccinare, vaccinare e ancora vaccinare'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 19 marzo 2021 17:55

Riaprono dalle ore 18 di oggi, venerdì 19 marzo, le riprenotazioni per il vaccino AstraZeneca, per coloro ai quali era stato disdetto l’appuntamento per la prima somministrazione.

 

Questa finestra di priorità sul portale, che chiuderà lunedì 22 marzo alle ore 14, è riservata a coloro che avevano prenotato il vaccino nel periodo interessato dalla sospensione imposta da Aifa, a partire dal pomeriggio di lunedì 15 e fino alle ore 15 di oggi, venerdì 19 marzo. Ora che sono riprese regolarmente le vaccinazioni con AstraZeneca potranno quindi riprenotare.

 

A tutti loro la Regione Toscana ha inviato anche un sms per informali della possibilità prioritaria a cui hanno accesso. Le vaccinazioni si effettueranno da lunedì 22 a giovedì 25 marzo, quattro giorni in cui ricollocare l’appuntamento.

 

Le vaccinazioni con il siero AstraZeneca sono riprese dalle 15 di oggi 19 marzo, dopo il via libera dell'Ema di ieri, con gli appuntamenti già prenotati e tuttora validi. Sono confermate anche tutte le prenotazioni di sabato 20 e domenica 21 marzo in calendario: i cittadini, che hanno preso l’appuntamento in queste date possono recarsi direttamente nei punti vaccinali prenotati, per ricevere la somministrazione del siero AstraZeneca.


“Alle 15 di questo pomeriggio ripartiamo con le vaccinazioni AstraZeneca già in calendario e prenotate nei giorni scorsi - sottolinea il presidente Eugenio GianiNon c’è tempo da perdere. Dobbiamo vaccinare, vaccinare e ancora vaccinare, se vogliamo uscire da questa emergenza sanitaria e socio-economica quanto prima. Ringrazio i cittadini della loro disponibilità, collaborazione e pazienza, che i tempi che viviamo ci richiedono oltre ogni dire. Andiamo avanti con fiducia su questo fronte. Le prossime nuove forniture di vaccino, attese per la Toscana, ci consentiranno di dare una notevole spinta alla vaccinazione. La nostra macchina organizzativa, perfezionata sul campo grazie alla rete progressivamente rafforzata del nostro intero sistema sanitario, è in grado di consentire alla Toscana di somministrare 1 milione di vaccini al mese. Noi siamo pronti”.

 

LEGGI ANCHE: Vaccini anti-Covid, il punto in Toscana: la Regione accelera sugli over80

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.