Attentato in Congo, il cordoglio di Giani e Nardella per le vittime italiane

Il vice presidente del Consiglio comunale Cocollini: 'Un vero e proprio attacco al nostro Paese'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 22 febbraio 2021 15:28

Attentato nella Repubblica Democratica del Congo dove sono rimasti uccisi l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci, che era nel convoglio con il diplomatico. L'attacco è avvenuto tra Goma e Bukavu da parte, secondo le prime informazioni, di un commando terroristico.

 

"Ho appreso con sgomento della morte dell'ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio e del giovane militare dei Carabinieri, uccisi nel corso di un attacco al convoglio Onu, a Goma". Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha commentato la tragica notizia. "Sono morti da servitori della patria – ha continuato il presidente - mentre stavano compiendo il loro dovere in quella tormentata regione dell'Africa. Auspico che sia fatta luce al più presto sulla dinamica dell'aggressione e sono vicino ai familiari delle due vittime cui voglio far arrivare il profondo e sincero cordoglio mio e della giunta regionale". 

 

“Profondo dolore per la morte dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio, persona solare e innamorata dell’Africa, premio Nassiriya per la Pace 2020, e di un carabiniere. Hanno portato alta la bandiera italiana – ha scritto su Twitter il sindaco di Firenze, Dario Nardella - Un pensiero commosso alle loro famiglie”.

 

Il cordoglio arriva anche dal Consiglio comunale di Firenze: “Sono rimasto sconvolto nell’apprendere dell’attentato compiuto oggi a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, dove è stato ucciso l’ambasciatore italiano Luca Attanasio ed un carabiniere che era nel convoglio con il diplomatico. Provo immenso dolore – ha detto il vice presidente del Consiglio comunale Emanuele Cocollini – in quanto accaduto ed anche se la matrice non è ancora chiara mi auguro che venga fatta luce, al più presto, su questo che è un vero e proprio attacco al nostro Paese. Il cordoglio alle famiglie delle vittime”.
 

Foto tratta dalla pagina Twitter di Dario Nardella

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.