Scandicci, riqualificazione dell'area Turri: una nuova scuola al posto dei campi di calcio

L'ok dalla Giunta per la riqualificazione dell'area: investimento da 12,7 milioni

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 14 dicembre 2020 13:33

Sarà una nuova scuola media di sei sezioni per 450 studenti, assieme alla nuova Scuola di Musica, a due palestre, ad un auditorium e ad uno spazio esterno per eventi musicali e sportivi, a riqualificare l’area Turri a Scandicci, ovvero l’accesso alla città per chi arriva da Firenze, a pochi metri dalla fermata della tramvia Aldo Moro e accanto al nuovo centro cittadino progettato e costruito da Richard Rogers.

 

Il nuovo intervento sorgerà dove adesso si trova lo stadio, che in accordo con lo Scandicci Calcio sarà spostato in un’altra zona del territorio (ovvero a Vingone) dove è possibile potenziare l’impianto rispetto alla struttura attuale, e il campo di gioco del Casellina Calcio, il cui nuovo impianto sarà costruito da Autostrade per l’Italia Spa accanto alla Galleria artificiale sull’A1 e al relativo giardino pensile (quindi in un’area sportiva riservata in esclusiva ad una società).

 

La riqualificazione dell’area Turri a partire dalla realizzazione della nuova Scuola Fermi è stata approvata dalla Giunta comunale con il “Documento di fattibilità delle alternative progettuali”, che fissa anche la possibilità di realizzare ulteriori strutture destinate alla formazione superiore per la cultura. In base alla prima ipotesi progettuale che ha avuto l’approvazione della Giunta, la nuova Scuola Fermi sarà realizzata con spazi suddivisi in dipartimenti.

 

“La nuova scuola Fermi sarà progettata e costruita a partire dai più innovativi criteri didattici ed educativi – dice il Sindaco Sandro Fallani –  una scuola moderna, sicura, realizzata mettendo ragazze e ragazzi al centro del progetto è sicuramente il bisogno primario più urgente che ha l’Italia per ripartire, non solo dall’emergenza Covid”.

 

“La riqualificazione dell’intera area sarà realizzata grazie ad un progetto complessivo, che integra un insieme di strutture a partire dalla nuova scuola media Fermi – dice il Vicesindaco e assessore all’Urbanistica Andrea Giorgi – assieme alla nuova Scuola di Musica di Scandicci, ad auditorium, nuovi impianti sportivi, spazi per eventi, con la possibilità di ospitare la formazione culturale. Funzioni fondamentali per la crescita dei cittadini e della città, che mette al centro del proprio futuro ancora una volta la cultura e l’educazione: non è un caso se collochiamo la scuola, la musica, le arti a dare il benvenuto alle persone che arrivano a Scandicci da Firenze”.

 

“Ulteriore scopo del progetto – è scritto nella relazione allegata alla delibera - è quello di valorizzare le aree pubbliche poste in prossimità della tramvia, garantendo la permeabilità pedo-ciclabile attraverso l’area di intervento, tra Piazza della Resistenza e la TR04d, e tra la chiesa di San Bartolomeo in Tuto e la scuola dell’infanzia Turri”.

 

Per il nuovo “Polo Scolastico Scuole Fermi”, nei mesi scorsi Cassa Depositi e Prestiti e Comune di Scandicci hanno siglato un Protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare la collaborazione per la realizzazione, con un investimento stimato di circa 12,7 milioni.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.