Firenze, la tennista Martina Trevisan ospite del Consiglio comunale

In Consiglio comunale sono anche state ricordate Jole Santelli e Donatella Carmi Bartolozzi

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 19 ottobre 2020 18:54

La tennista fiorentina Martina Trevisan è stata ricevuta nel Consiglio comunale di Firenze. Il presidente dell’assemblea Luca Milani e l’assessore allo sport Cosimo Guccione hanno salutato la campionessa che si è distinta agli ultimi Open di Francia, arrivando fino agli ottavi di finale.

 

“Una ragazza che è d’esempio non solo per i grandi risultati ottenuti ma anche per aver messo in luce un suo problema personale – ha detto il presidente Luca Milani – dimostrando di essere una campionessa non solo nello sport ma anche nella vita”.

 

L’assessore Cosimo Guccione ha ricordato i successi ottenuti da Martina Trevisan. “E' bello poter avere qui con noi una sportiva fiorentina arrivata ai massimi livelli – ha dichiarato l’assessore allo sport Cosimo Giuccione – e accoglierla nel luogo di massima rappresentanza della città. Quando vediamo in tv una fiorentina o un fiorentino vincere ricordiamoci dell’importanza dello sport di base e che tantissime società fiorentine sono fondamentali per traguardi così”.

 

“Martina Trevisan è un esempio – ha concluso il vice presidente del Consiglio comunale Emanuele Cocollini – non solo perché è una campionessa che ha portato lustro a Firenze nel mondo, ma perché la sua storia personale dimostra che nella vita bisogna lottare e non arrendersi mai”.

 

In apertura di seduta del Consiglio comunale sono state ricordate, con un minuto di silenzio, due donne scomparse la scorsa settimana. Il presidente Luca Milani ha voluto un momento di silenzio per ricordare Jole Santelli, presidente della Regione Calabria e Donatella Carmi Bartolozzi, presidente dell’associazione File e vice presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

 

“Il Consiglio comunale di Firenze si unisce al cordoglio della famiglia, dei suoi cari, delle Istituzioni e dei cittadini calabresi per la morte di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria che stava lottando contro una malattia terribile che ha affrontato con coraggio e dignità, scegliendo di curarsi nella terra che amava, la sua Calabria. Purtroppo – ha aggiunto il presidente Luca Milani – neanche la morte ha impedito a tanti di commentare la notizia usando parole e frasi impronunciabili che aumentano il dolore degli affetti più vicini e lo sgomento di tanti che fortunatamente si ribellano a questa modalità che è la negazione dell’umanità. Bene ha fatto il Consiglio comunale a firmare il manifesto delle parole ostili per una buona comunicazione politica. Il Consiglio comunale vuole, inoltre, ricordare anche un’altra donna, una fiorentina, Donatella Carmi Bartolozzi, legata fortemente alla città verso la quale ha promosso e portato avanti da almeno 30 anni, tante attività di volontariato legate all’assistenza a domicilio dei pazienti oncologici e alle problematiche relative alla cura delle malattie gravi e al fine vita. Per capire Donatella Carmi Bartolozzi, il suo impegno, la sua passione, la sua missione, la sua attenzione per i più bisognosi, basta rileggere la sua lettera che inviò al Corriere Fiorentino il 3 giugno 2019, ripresa nel quotidiano sabato scorso. Quella lettera è un appello alla difesa dei valori e delle persone fragili, dei giovani, degli anziani, dei poveri e promuove una visione per una città più armoniosa e solidale”. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.