Prato, torna a casa ubriaco e picchia la moglie in gravidanza: arrestato

Picchiata alla presenza dei figli: intervento di un finanziere libero dal servizio

Galleria immagini

1581 Visualizzazioni

mercoledì 07 ottobre 2020 09:33

La scorsa notte le Volanti della Polizia sono intervenute a Prato, in zona Mezzana, in ausilio ad un finanziere che, libero dal servizio, era intervenuto presso l’abitazione di una famiglia cinese, posta nel suo stesso condominio, dove aveva accertato un grave episodio di maltrattamenti, ad opera di un uomo in danno della moglie, ripetutamente percossa nonostante fosse al quarto mese di gravidanza, tutto in presenza anche dei due figli minorenni della coppia e della nonna. Così ricostruisce la Questura pratese.

 

Il finanziere, avvedutosi di quanto stava accadendo nella notte nell’abitazione dei vicini, a causa delle grida di aiuto della donna, si è portato immediatamente alla porta di casa, riuscendo a farsi aprire dalla 26enne vittima della vicenda, frapponendosi tra lei e il marito, in palese stato di ubriachezza, quindi richiedendo l’ausilio delle Volanti della Polizia di Stato.

 

La donna percossa, che presentava evidenti ecchimosi al volto, con perdite di sangue dal naso, veniva posta in un luogo sicuro dal militare, che si è adoperato nel fronteggiare e contenere fisicamente il marito, fino all’arrivo degli Agenti, i quali hanno bloccato definitivamente in strada l'uomo.

 

Come ricostruisce la Questura, l'uomo già in altre occasioni avrebbe malmenato la moglie, la quale tuttavia non aveva mai sporto denuncia nei suoi confronti. Compiutamente identificato il marito per un 28enne cinese residente a Prato, regolarmente soggiornante ed incensurato, lo stesso è stato pertanto condotto in Questura e tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia, mentre la moglie veniva fatta assistere da personale sanitario del 118, che le ha prestato le cure del caso.

 

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale, in attesa del rito direttissimo.


(foto di repertorio della Questura)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.