Firenze, il Comune al lavoro per rilanciare via Cavour e piazza San Marco

Dai nuovi arredi all'organizzazione di eventi e fiere di qualità

Galleria immagini

795 Visualizzazioni

martedì 29 settembre 2020 17:59

Rilanciare via Cavour e piazza San Marco e fare squadra per aiutare e sostenere le attività della zona. E’ stato questo il tema al centro dell’incontro che si è svolto oggi a Palazzo Vecchio fra gli assessori al commercio Federico Gianassi, l’assessore al decoro Alessia Bettini, i dirigenti dell’assessorato alla cultura e dell’assessorato alla mobilità e i rappresentanti dei commercianti. 

 

Vari i temi all’ordine del giorno, fa sapere il Comune di Firenze, dall’installazione di arredi fino alla preparazione di eventi culturali e fiere di qualità per i quali, per verificarne la fattibilità, sono stati previsti alcuni sopralluoghi.

 

In primis, l’assessore Alessia Bettini ha spiegato di aver già messo in programma un sopralluogo per definire l’installazione di arredi a verde che nei prossimi mesi saranno implementati con arredi definitivi. Inoltre, Bettini ha spiegato anche che sono pronti a partire i lavori di Publiacqua per rialimentare l’impianto di irrigazione delle aiuole di piazza San Marco

 

È stato valutato durante l’incontro anche un piano per rivitalizzare la via con eventi e fiere di qualità, usando marciapiedi e garantendo il passaggio del servizio pubblico sulla strada. Anche per verificare la fattibilità di questa ipotesi, come per la possibilità di organizzare iniziative culturali legate al periodo natalizio, saranno svolti sopralluoghi con gli assessori, i tecnici e i commercianti della zona. 

 

“Da parte dell’amministrazione – hanno detto Gianassi e Bettini – c’è il massimo impegno per aiutare a sostenere le attività e a rilanciare via Cavour e piazza san Marco”. 
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.