Firenze, presentata l’App If: informazioni in tempo reale sulla mobilità in città

Al via la Settimana Europea della Mobilità

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 14 settembre 2020 19:21

Firenze aderisce anche quest'anno alla Settimana Europea della Mobilità (EMW European Mobility Week), l'iniziativa della Commissione europea per la promozione della mobilità urbana sostenibile. L'iniziativa, che dal 2002 si tiene dal 16 al 22 settembre, quest’anno è dedicata al tema della “Mobilità a emissioni zero per tutti”. Stamani l’assessore alla mobilità ha fatto il punto delle diverse linee di intervento dell’Amministrazione in tema di mobilità verde e sostenibile, miglioramento della qualità ambientale, riduzione del traffico e dell’inquinamento.

 

Linee di intervento che si sono tradotte in misure finalizzate a diminuire il flusso veicolare e rafforzare il trasporto pubblico, la ciclabilità, le aree pedonali e lo sharing, come precisa una nota del comune di Firenze. L’assessore ha sottolineato come con l’emergenza Covid19, le città hanno dovuto affrontare nuove sfide anche per quanto riguarda la mobilità: la scelta di Firenze è stata quella di rafforzare lo sharing mobility individuale, con un ampliamento della rete ciclabile (Piano Bartali), delle pedonalizzazioni e l’arrivo della bicicletta a pedalata assistita. E da qualche giorno, dopo una fase di sperimentazione, è a disposizione di tutti coloro che si muovono in città l’APP IF - Infomobilità Firenze dove si possono trovare tutte le informazioni in tempo reale sulla mobilità in città a misura dell’utente.

 

IF- Infomobilità Firenze

Dopo una fase di test che ha visto il coinvolgimento di 1.200 utenti (che hanno inviato oltre 600 suggerimenti utili per arricchire l’applicazione rendendola più vicina ai cittadini) da qualche giorno la APP IF è scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store. La nuova App del Comune di Firenze, finanziata con i Fondi europei nell'ambito del programma PON Metro, mette a disposizione tute le informazioni sulla mobilità in tempo reale e su misura dell’utente. È infatti stata pensata proprio per gli utenti della mobilità fiorentina che si spostano abitualmente in città e progettata come una vera piattaforma per accedere ai servizi della mobilità urbana. Fornisce le informazioni su cantieri e incidenti, viabilità e traffico, percorsi ciclabili, trasporto pubblico, pulizia strade, allerte meteo e tanto altro ancora. Con IF l’utente può impostare le preferenze di viaggio e i luoghi preferiti e ricevere informazioni personalizzate.  

 

Come funziona

L’utente crea il suo profilo e seleziona il suo percorso casa-lavoro; imposta uno o più mezzi di trasporto, le preferenze di viaggio e le notifiche che desidera ricevere. Così potrà ricevere notifiche personalizzate in base alle sue abitudini, consultare gli orari dei mezzi pubblici in tempo reale e programmati, valutare le soluzioni di viaggio migliori pianificando il suo spostamento. IF invia informazioni provenienti direttamente dall’Amministrazione comunale: segnala in tempo reale incidenti o lavori urgenti e le loro conseguenze sul traffico inviate dalla centrale del traffico comunale. Inoltre avvisa l’utente se vicino a casa o al luogo di lavoro (300 metri) sarà aperto un cantiere con modifiche di sosta oppure se ci sarà pulizia della strada.

 

IF propone anche la soluzione di viaggio più adatta al profilo del singolo utente segnalando se ci sono eventi imprevisti (incidenti, cantieri urgenti) o porte telematiche sul percorso scelto. Su IF si può pianificare il proprio viaggio, consultare gli orari di arrivo alla fermate di bus urbani e tramvia in tempo reale e i transiti programmati di treni e bus extraurbani. Sono disponibili anche la rete ciclabile costantemente aggiornata e una mappa con le ordinanze di mobilità vigenti e i relativi provvedimenti di circolazione e sosta. Su IF il cittadino può vedere in tempo reale la disponibilità di posti nei parcheggi di struttura e delle colonnine di ricarica per i veicoli elettrici; consultare le previsioni meteo con avvisi in caso di allerta; e a breve saranno disponibili anche i servizi di sharing per bici, auto, scooter e monopattini.

 

Piano Bartali

Firenze ha già un rete di piste ciclabile di 95 chilometri e ulteriori 12 sono in programmazione (realizzazione entro la prossima primavera). Grazie alle modifiche al Codice della Strada introdotte con il Decreto Rilancio sono stati realizzati 6,5 chilometri di corsie ciclabili e ne sono programmati ulteriori 13,5 chilometri. Oltre allo sviluppo in città, ci sono i collegamenti verso i comuni limitrofi in particolare Sesto Fiorentino e Bagno a Ripoli. Va in questa direzione anche il progetto della Bicipolitana che prevede interventi per 5 milioni di euro (80% in carico al Piano Operativo Nazionale della città metropolitane – PON Metro Firenze 2014/2020, 20% al Patto per la città di Firenze).

 

Pedibus

Si tratta dell’accompagnamento a scuola a piedi di gruppi di bambine e bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado lungo itinerari prestabiliti con “fermate” e orari definiti come un vero e proprio scuolabus. È in fase di elaborazione il bando per l’individuazione dei soggetti affidatari del servizio Pedibus (al bando potranno partecipare le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale in possesso dei requisiti previsti dal Codice. L’iniziativa rientra nel progetto GREENFINITY. Sono 13 percorsi Pedibus che saranno attivati e interesseranno la scuola Nencioni (via Montebello, Quartiere 1), le scuole La Pira e Diaz (via dei Bruni e via D’Annunzio, Quartiere 2), scuola Villani (viale Giannotti, Quartiere 3), scuole Montagnola e Niccolini (via Giovanni Da Montorsoli e via di Scandicci, Quartiere 4), scuola Mameli e successivamente i plessi Marconi/Rosai (via dei Caboto, via Mayer e via dell’Arcovata, Quartiere 5).

 

Strade scolastiche

Consistono nella pedonalizzazione della strada di accesso di alcune scuole in orario di ingresso/uscita dei bambini e saranno realizzate negli istituti che possono contare su viabilità alternative per arrivare comunque con i veicoli a motore. Sono strettamente legate al Pedibus tanto che chi gestirà il servizio si occuperà anche delle chiusure. Le strade scolastiche entreranno in funzione tra metà e fine ottobre per dare il tempo all’Amministrazione di condividere il progetto con i genitori degli alunni delle scuole interessate.

 

Sharing mobility

In corso la procedura per l’affidamento della gestione dei servizi a flusso libero di auto (numero illiminato), scooter (massimo 600), monopattini (fino a 900). È invece imminente la pubblicazione del bando per il bike sharing che prevede fino a 4.000 bici a pedalata muscolare, fino a 800 e-bike e fino a 300 monopattini elettrici (in aggiunta ai 900 del precedente bando

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.