Prato, anziana scippata da padre e figlia minorenne: denunciati

Erano fuggiti a bordo di uno scooter mentre l'anziana aiutava il marito disabile

Galleria immagini

928 Visualizzazioni

sabato 22 agosto 2020 09:55

Sono state trovate dalla polizia di Prato le due persone che si erano rese protagoniste di uno scippo ad un'anziana in zona Chiesanuova, lo scorso lunedì 17 agosto.

 

L'80enne, al momento di rincasare, dopo aver parcheggiato l’auto in strada, mentre era impegnata ad aiutare il proprio marito disabile a scendere dal veicolo, era stata sorpresa da una giovane che, con mossa fulminea, aveva afferrato la borsa dell’anziana appoggiata su uno dei sedili, per poi darsi alla fuga a bordo di uno scooter condotto da un complice.

 

La borsa sottratta conteneva documenti, effetti personali e denaro contante per circa 1.000 euro, che l’anziana aveva portato con sé per importanti pagamenti da effettuare. L’indagine, condotta dalla Squadra Mobile di Prato, si è concentrata da subito soprattutto sull'osservazione delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza cittadina, che ha consentito di risalire dapprima alla targa dello scooter su cui le due persone erano fuggite, ed in seguito all’identità del conducente del motoveicolo, un quarantenne italiano residente in provincia di Pistoia, riferisce la polizia, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, attualmente in regime di semilibertà disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

Lo stesso regime di semilibertà gli consentiva di muoversi esclusivamente per svolgere un’attività di lavoro sociale in provincia di Pistoia: l'uomo, lunedì scorso, al momento dello scippo, stava beneficiando di un permesso premio della durata di 5 giorni, aggiunge la Questura.

 

Lo scippo, continua la polizia, è stato materialmente perpetrato dalla figlia dell'uomo, 17 anni,  incensurata, anche lei riconosciuta in base all’osservazione delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina.

 

Nei confronti dell’uomo è stata chiesta all’Autorità Giudiziaria l’emissione di una più rigorosa misura di carattere cautelare, conclude la Questura.

 

(foto di repertorio della Questura)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.