Vicchio, stop alla duecentesima edizione della Fiera Calda

Il sindaco Filippo Carlà Campa: ‘Una decisione presa con grande dispiacere, ma per preservare l’incolumità di tutti’

Galleria immagini

635 Visualizzazioni

giovedì 20 agosto 2020 13:57

Stop alla duecentesima edizione della Fiera Calda a Vicchio.

 

"I provvedimenti restrittivi disposti dal Governo in questi giorni evidenziano preoccupanti segni di ripresa del Covid-19. Per questo ci troviamo costretti a sospendere l’effettuazione della Fiera Calda 2020 il cui svolgimento era previsto dal 26 al 30 agosto”. Così ha affermato il sindaco di Vicchio, Filippo Carlà Campa.

 

Una decisione che abbiamo preso con grande dispiacere, ma con la finalità di preservare l’incolumità di tutti. A luglio, quando abbiamo messo a punto il programma della manifestazione, il quadro di riferimento sanitario appariva decisamente diverso”, si legge il commento del Sindaco di Vicchio in un comunicato del Comune mugellano. Oggi, invece, sebbene i numeri del contagio in Italia siano fra i più bassi in Europa, si assiste a una significativa crescita numerica.

 

“Il nostro obiettivo, quando le condizioni generali lo renderanno possibile - ha concluso Filippo Carlà Campa - è l’effettuazione della manifestazione in forma simbolica e ridotta, per riaffermare il legame di una Fiera Calda, al traguardo dei suoi duecento anni, con la storia e le tradizioni della nostra comunità”.
 

Foto comunicato del Comune di Vicchio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.