Coronavirus: ordinanza per tracciamento e test negli aeroporti toscani per cittadini extra Ue

Da sabato 18 luglio saranno allestite stazioni di accoglienza

Galleria immagini

1398 Visualizzazioni

venerdì 17 luglio 2020 11:15

Le Aziende Sanitarie toscane territorialmente competenti dovranno allestire, presso gli aeroporti di Pisa e di Firenze, stazioni di accoglienza per cittadini provenienti con voli da aree extra Schengen.

 

A stabilirlo è l’ordinanza che ha firmato ieri, giovedì 16 luglio, il presidente Enrico Rossi e che resterà valida fino alla fine dello stato di emergenza sanitaria.

 

Nelle stazioni di accoglienza, a partire da sabato 18 luglio, saranno registrati tutti coloro che entrano in Italia dalle aree extra Schengen che dovranno effettuare il periodo di 14 giorni di isolamento fiduciario con sorveglianza attiva in base al DPCM 11 giugno 2020, articolo 4 comma 3, prorogato dal DPCM 14 luglio.

 

Presso i punti di accoglienza sarà offerta anche la possibilità di fare i test sierologici e i test molecolari, fa sapere la Regione Toscana.

 

Sarà inoltre garantita la possibilità di isolamento presso alberghi sanitari per chi risulti positivo nonché per chi ha eventuali contatti stretti con i positivi.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.