Scandicci, dal 4 maggio riaprono i cimiteri, 14 parchi e le greenway lungo i fiumi

Riaperture a Scandicci

Galleria immagini

1262 Visualizzazioni

sabato 02 maggio 2020 13:58

Da lunedì 4 maggio 2020 a Scandicci riaprono per le passeggiate e le attività motorie dei cittadini 14 parchi in tutti i quartieri, e le greenway lungo gli argini dei tre principali corsi d’acqua, ovvero Arno, Greve e Vingone.

 

Restano invece chiuse le aree giochi, i giardini pubblici più piccoli dove è impossibile controllare il rispetto dei divieti di assembramento, e le aree cani: nei parchi che restano aperti saranno vietati assembramenti, giochi come ad esempio calcio o pallavolo, attività ludiche e di gruppo e ritrovi. Le aree di verde pubblico che riaprono sono quelle in cui sono presenti percorsi per camminare, che sono più indicate per l’attività motoria e che al tempo stesso sono facilmente controllabili per scongiurare la possibilità di assembramenti e di comportamenti impropri che favoriscano il contagio da Covid-19, fa sapere il Comune.

 

Oltre alle tre greenway lungo le sponde di Arno, Greve e Vingone, i parchi che riaprono ai cittadini sono i seguenti: via Masaccio a Vingone, Anello Neruda a San Giusto, Castello Acciaiolo, Poggio Valicaia sulle colline (per ora nei weekend), Ilaria Alpi a Badia a Settimo, via Caboto a Vingone, via Volpini a Badia a Settimo, Borgo ai Fossi, San Colombano, Viottolone (via Pisana), via Pestalozzi, largo Spontini a Casellina, Martin Luther King a Vingone, via Pace Mondiale.

 

In tutte le aree di verde pubblico saranno effettuati controlli da parte della Polizia Municipale, mentre nei parchi aperti potranno essere presenti con presidi i volontari delle associazioni di Protezione Civile, con ruolo di sorveglianza.

 

Il Parco e il bosco di Poggio Valicaia, dove la sorveglianza sarà garantita anche dai gestori dell’area, sarà aperto secondo i normali orari di apertura a partire dai due weekend del 9 e 10 e del 16 e 17 maggio, con le seguenti condizioni: divieto di utilizzo dei bracieri e dei tavoli per pic nic; possibilità del gestore di chiudere il parco nei casi in cui si verifichino condizioni di assembramento non gestibili ai fini del mantenimento della distanza di sicurezza; chiusura dei bagni presenti, ad eccezione del bagno a piano terra della Domus riservato alle persone disabili, fa sapere il Comune.

Nei giardini e nei parchi l’ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune posizionerà adeguata segnaletica indicante le zone vietate al pubblico e le regole contro il Covid-19.

 

Riapertura anche dei cimiteri di Scandicci a partire da lunedì 4 maggio 2020, dopo la chiusura delle settimane scorse per il rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria Covid-19. Per accedere ai cimiteri i visitatori devono rispettare gli obblighi di indossare mascherine e guanti, di rispettare la distanza tra persone e di non creare assembramenti. Nella fase di riapertura gli orari dei cimiteri potranno variare a seguito di eventuali particolari situazioni in cui non sia possibile il rispetto delle misure di sicurezza, fa sapere il Comune.

 

 

(immagine di copertina di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.