Cinquanta tablet nei reparti ospedalieri Covid-19. Saccardi ha consegnato i primi a Careggi

Due tablet in ciascun reparto: aiuteranno i pazienti a stare in contatto con i familiari

Galleria immagini

622 Visualizzazioni

giovedì 23 aprile 2020 17:26

"Per i pazienti ricoverati nei reparti Covid dei nostri ospedali, alla sofferenza e alla preoccupazione per la propria salute si aggiungono anche la solitudine, la lontananza dagli affetti più cari, l'impossibilità di ricevere una visita. Questi tablet che cominciamo a consegnare da oggi,  li aiuteranno a restare in contatto con i parenti e renderanno meno dura la loro degenza. So bene che una videochiamata non è un abbraccio né una carezza, ma è comunque un contatto". L'assessore al diritto alla salute della Regione, Stefania Saccardi, ha consegnato oggi pomeriggio nel reparto Covid-19 di Careggi i primi tre dei 50 tablet acquistati da Estar grazie alla campagna di donazioni "Sostieni gli ospedali della Toscana". Gli altri verranno distribuiti da Estar nei prossimi giorni, in ciascun ospedale toscano.

 

"La solitudine delle persone malate è necessaria per la sicurezza dei nostri ospedali, è un aspetto terribile di questa battaglia - ha aggiunto Saccardi - Dobbiamo creare un ponte tra le persone ricoverate e i loro cari, perché l'umanità è parte della cura, di una cura dignitosa".

 

La campagna regionale "Sostieni gli ospedali della Toscana" (che grazie alla generosità di tanti donatori ha raccolto fino ad oggi un totale di 932.000 euro) ha già permesso la distribuzione alle aziende sanitarie di mascherine 50.000 FFP2, 17.000 occhiali protettivi, 10.400 tute alta protezione e 48 monitor multiparametrici per le terapie intensive. Con 25.385 euro è stata acquisita anche una fornitura di 50 tablet in noleggio biennale con garanzia full risk, la cui distribuzione è partita oggi.

 

I tablet (certificati da una commissione regionale per il loro utilizzo sulle ambulanze del 118), sono apparecchi dotati di touchscreen da 8” e speciale cover in gomma in grado di resistere a cadute ripetute da 1,2 metri di altezza. Sono totalmente impermeabili per immersioni fino a 1,5 m di profondità, per oltre mezz’ora. Sono protetti contro l'ingresso di polvere, sabbia e in generale qualsiasi corpo solido di piccole dimensioni.

 

Sono sanificabili con prodotti attivi contro i virus, sono quindi efficacemente utilizzabili in ambiente ospedaliero ed in particolare nei reparti Covid.

Hanno infine in dotazione una speciale penna, per poter essere facilmente utilizzati anche mentre si indossano guanti spessi, che renderebbero difficoltoso l’uso dello schermo touch.

 

I tablet, dotati di sim, sono stati specificamente configurati dai tecnici di Estar per poter diventare un facile strumento di comunicazione: sono infatti stati installati i più diffusi software di videocomunicazione, come Whatsapp, Telegram, Zoom, Google, Meet ecc. Ovviamente è possibile effettuare e ricevere telefonate “classiche” e Sms, anche se l’utilizzo per cui sono stati pensati è quello della videocomunicazione.

 

Sulle pagine del sito di Regione Toscana la campagna "Sostieni gli ospedali della Toscana", con le modalità per partecipare e le coordinate per le donazioni (CLICCA QUI).

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.