Barberino, 40enne arrestato per minacce, atti persecutori e violenza privata

L'uomo avrebbe per anni assunto condotte minacciose e vessatorie nei confronti della compagna

Galleria immagini

494 Visualizzazioni

sabato 22 febbraio 2020 10:26

Nella giornata di ieri, venerdì 21 febbraio, a Barberino di Mugello i carabinieri hanno arrestato un uomo di origini rumene, quarantenne, ma da tempo residente in Mugello, già noto alle forze dell'ordine.


Stando a quanto raccolto nel corso della testimonianza della sua ex compagna, e riportato in una nota dai militari, l'uomo avrebbe per anni assunto condotte minacciose e vessatorie nei suoi confronti, culminate nell'episodio di ieri quando, al termine dell’ennesima discussione, per evitare che lei richiedesse l’intervento dell’Arma, le ha sottratto il telefono cellulare. 


L'uomo, allontanatosi repentinamente, è stato rintracciato dai militari che lo hanno tratto in arresto per minacce, atti persecutori e violenza privata.

 

L’uomo è stato ristretto ai domiciliari, e quest’oggi sarà giudicato per direttissima dal Tribunale di Firenze.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.