Firenze, aggredita autista dell’Ataf al capolinea

L'aggressione al capolinea dell'Indicatore

Galleria immagini

1158 Visualizzazioni

mercoledì 05 febbraio 2020 17:32

Aggressione al capolinea per una autista Ataf in provincia di Firenze.

 

Sarebbe avvenuto ieri sera, martedì 4 febbraio, attorno alle 21, un tentativo di aggressione nei confronti di un’autista in servizio sulla linea 35, al capolinea dell’Indicatore.

 

A differenza di altre volte, si legge nella nota di Rsu Ataf Gestioni Srl, l’aggressione sarebbe stata a sfondo sessuale, e se non si è consumata una vera e propria violenza, è perché la donna alla guida dell’autobus si sarebbe data prontamente alla fuga. 

 

A certificare l’accaduto sarebbero stati i carabinieri di Campi Bisenzio, intervenuti sul posto a seguito della pronta richiesta dell’autista, i quali hanno messo in stato di fermo l’aggressore.

 

“Quanto accaduto alla Collega in questione, alla quale va tutta la mia solidarietà e vicinanza, è di una gravità inaudita. Soltanto grazie alla lucidità ed alla prontezza di riflessi della medesima, non si è perpetrato l'irreparabile - ha dichiarato Massimo Milli, FAISA-CISAL Firenze - Chiediamo pertanto a tutte le Istituzioni di intervenire immediatamente, anche con pene esemplari nei confronti dell'individuo fermato, affinché determinati episodi non si ripetano”.
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.