Firenze, incontri e visite di prevenzione nel Quartiere 1 con Rete Pas

Dal 15 gennaio a metà novembre 2020

Galleria immagini

238 Visualizzazioni

mercoledì 08 gennaio 2020 18:59

Un modo nuovo di fare prevenzione nel Quartiere 1 di Firenze, in collaborazione con Rete Pas, la prima rete di ambulatori del no profit in Toscana che nei mesi scorsi ha inaugurato una sua sede in via Ponte alle Mosse. 

 

Per la prima volta un quartiere di Firenze e un soggetto impegnato nell’assistenza sanitaria varano un insieme sistematico di iniziative dedicate alla salute: si va dai “pomeriggi della salute”, un ciclo di incontri gratuiti dedicati alla prevenzione, alla traduzione in concreto e sul territorio delle principale giornate mondiali sulla prevenzione con prestazioni sanitarie riservate ai residenti del quartiere, alla diffusione di vere e proprie istruzioni su stili di vita e educazione sanitaria. 

 

Il programma, che interessa oltre 60mila persone residenti nel Q1 e che parte dal 15 gennaio per concludersi a metà novembre 2020, nasce dall’incontro fra la sensibilità su questi temi del presidente Maurizio Sguanci e l’esperienza di Rete Pas, la rete delle Fondazione Pubbliche Assistenze. Anche in questo caso l’approccio è molto locale e vede coinvolta l’Humanitas Firenze Nord, l’associazione di volontariato di via Ponte alle Mosse che ha promosso l’iniziativa, fa sapere il Comune di Firenze: tutti gli eventi si svolgeranno nel quartiere ed anche le prestazioni di prevenzione saranno assicurate da Rete Pas solo nella sua sede ambulatoriale di via Ponte alle Mosse con tariffe ridottissime dedicate solo ai residenti del Q1. 

 

“Tematiche molto sentite ed importanti per i cittadini che verranno affrontate nel corso di sei incontri presso le Leopoldine. Ma non solo. Nei giorni dedicati alla prevenzione, presso i punti Pas – ha spiegato il presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci – sarà possibile di avvalersi di tutta una serie di controlli dall'udito al melanoma, cuore e pap test ad un prezzo molto calmierato. Tutto questo per incentivare i corretti stili di vita. Il primo modo di fare prevenzione è rendere i cittadini consapevoli”.

 

Si comincia con i “pomeriggi della salute” che si svolgeranno per sei mercoledì consecutivi, alle ore 18, presso la sala delle Leopoldine in piazza Tasso, dal 15 gennaio al 19 febbraio. A cura dei medici di riferimento di Rete Pas, verranno affrontati temi come la corretta alimentazione, la prevenzione oncologica in dermatologia, l’autosufficienza e la miglior qualità di vita possibile, bambini e mondo digitale, la prevenzione cardiologica e la prevenzione al tumore al seno.

 

Il programma delle prestazioni di prevenzione inizia invece a febbraio, in occasione della giornata mondiale dell’udito, con il pacchetto “visita, pulizia orecchio ed esame audiometrico e impedenziometrico”, per continuare a marzo, in occasione della giornata contro l’Hpv, con l’esame del pap test; a maggio con il controllo nei, a giugno con l’esame della spirometria in occasione della giornata mondiale della lotta contro il fumo; a settembre con l’ecocardiogramma; a ottobre con l’ecografia mammaria; a ottobre con uno screening visivo e a novembre con l’ecodoppler tronchi sovraortici.

 

A chi farà accesso ai percorsi di prevenzione, siano essi gli incontri o le prestazioni in occasione delle giornate nazionali, verranno consegnati gratuitamente, in scrittura semplice ad uso degli utenti, i libretti dedicati agli stili di vita.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.