Scandicci, chiuso il punto continuità assistenziale. Servizio in via Canova e a Signa

Il servizio di guardia medica il 31 dicembre non sarà attivo presso il presidio di via Vivaldi

Galleria immagini

320 Visualizzazioni

lunedì 30 dicembre 2019 19:56

Il 31 dicembre 2019, come informa l’azienda Usl Toscana centro, il punto di continuità assistenziale di Scandicci sarà chiuso, e il servizio è accorpato alle vicine sedi di via Canova e di Signa.

 

Il servizio di guardia medica che domani 31 dicembre non sarà attivo presso il presidio di via Vivaldi a Scandicci, sarà comunque garantito grazie all’accorpamento con le vicine sedi di continuità assistenziale del presidio di via Canova – è la comunicazione - e di quello presso la Pubblica Assistenza a Signa, in via Argine Strada. L’accorpamento è stato accompagnato da un potenziamento del servizio: l’Azienda ha ottenuto la disponibilità di un altro medico in via Canova dove gli utenti, a partire dalle 20 del 31.12 e fino alle 8 del giorno dopo, troveranno a disposizione due medici”. A Signa rimane confermata la presenza di un medico.

 

La comunicazione della chiusura il 31 dicembre del servizio di continuità assistenziale di Scandicci, è stata fatta dal coordinatore dell’Aft (Aggregazione funzionale territoriale) a tutti medici di famiglia di Scandicci perché informassero a loro volta i pazienti di recarsi il 31 dicembre, in caso di necessità di guardia medica, o in via Canova, a Firenze o in via Argine Strada, a Signa. E’ stata attivata anche la deviazione di chiamata su Signa o su Firenze. Quanto alle visite domiciliari sarà cura del medico di guardia contattato, valutare chi deve intervenire a seconda della provenienza territoriale della chiamata.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.