Prato, sospetto prostituzione: blitz della Municipale in una palazzina

Due appartamenti erano utilizzati per l’attività di prostituzione, ma sono regolarmente affittati

Galleria immagini

453 Visualizzazioni

giovedì 12 dicembre 2019 11:00

Nell’ambito di attività di contrasto al fenomeno della prostituzione cinese in Piazza Mercatale, l'Unità operativa Investigativa della Polizia Municipale di Prato ha effettuato controlli in una palazzina di via Garibaldi, nei pressi di piazza Mercatale, dove era stato notato un intenso via vai di donne cinesi in compagnia di uomini italiani.

 

I controlli, si legge in una nota del comune di Prato, hanno portato ad accertare che almeno 2 degli appartamenti della palazzina erano utilizzati da cittadine cinesi per svolgere l’attività di prostituzione.

 

Non sono state ravvisate fattispecie penali perchè entrambi gli appartamenti erano affittate alle stesse inquiline, regolari sul territorio italiano e con contratto regolarmente registrato. In uno degli appartamenti però, gli agenti hanno riscontrato delle piccole difformità edilizie e pertanto l'unità operativa Edilizia ha effettuato ulteriori accertamenti per la comunicazione all’Ufficio tecnico che valuterà eventuali sanzioni amministrative.

 

Nei prossimi giorni, con lo scopo di verificare l’ipotesi di favoreggiamento della prostituzione, verranno sentiti i proprietari degli appartamenti per verificare se le donne, prive di fonti di reddito ufficiali, si siano avvalsi, quali garanti per la stipula dei contratti di affitto, di soggetti terzi che ne abbiano agevolato l’attività.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.