Flash mob e scarpette rosse negli ospedali contro la violenza sulle donne

A Santa Maria Nuova e al San Giuseppe

Galleria immagini

338 Visualizzazioni

lunedì 25 novembre 2019 19:04

In occasione della "Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne", si è tenuto oggi, lunedì 25 novembre, presso il presidio di Santa Maria Nuova, il flash mob di due minuti dal nome "Agitiamo il Rosso".

 

Come sempre avvenuto dal 2014, la manifestazione è stata preceduta da un momento di raccoglimento (circa 10 minuti) nel Chiostro delle Medicherie, dove successivamente sono stati letti brani sull’argomento.

 

Il raduno è terminato dopo circa un quarto d’ora all’esterno dell’ospedale, presso la piazza di Santa Maria Nuova, dove una cospicua rappresentanza femminile fra le dipendenti dell’ospedale ha agitato silenziosamente dei palloncini rossi in segno di pacifica protesta. Tutti gli intervenuti sono poi defluiti in modo decoroso senza alcun intralcio alla fruibilità dell’ospedale, fa sapere l'Ausl Toscana Centro.

 

Sono state messe in evidenza le “scarpette rosse” che al presidio San Giuseppe di Empoli e nella sede amministrativa in via dei Cappuccini, solitamente sono poste nella hall dell'ingresso.

 

Il simbolo, che l’allora AUSL 11 aveva promosso firmando un manifesto di intenti durante l'evento "25 novembre: Donne ...per un giorno", a sua volta legato al progetto itinerante "Scarpe senza Donne", si ripropone ancora una volta, attraverso l’iconografia delle scarpe rosse, di portare alla luce la tematica del femminicidio in Italia.

 

Contestualmente, nello stesso presidio di via dei Cappuccini, sono stati distribuiti anche dei nastrini rossi che molti operatori hanno indossato.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.