Firenze, insetti nell'insalata a mensa. Controlli del Nas. L'assessore: 'Cose che non devono accadere'

Cronaca
20/11/2019

I carabinieri del Nas non hanno trovato irregolarità

Insetti nell'insalata. E' quanto sarebbe accaduto nella scuola primaria Balducci di Firenze, in zona via Pistoiese.

 

Prima un baco nell'insalata poi, in un altro caso un ragno, questo ritraggono le foto che in questi giorni stanno circolando sui social, suscitando scalpore e commenti indignati, e che sarebbero state scattate alla scuola Balducci.

 

La segnalazione è giunta anche ai carabinieri Nas, che questa mattina si sono recati alla scuola per un controllo.

 

Il comandante del Nas ha riferito che periodicamente nei mesi di ottobre e novembre vengono effettuati controlli nelle mense scolastiche, ma in questo caso si tratta di un controllo specifico, scaturito in seguito alla segnalazione di un genitore relativo proprio ad un baco nel piatto.

 

I controlli, che hanno interessato sia la scuola che il centro cottura, hanno dato esito negativo e non sono state riscontrate irregolarità.

 

Non è accettabile trovare insetti di diversa tipologia nell'insalata della mensa scolastica. Chiediamo che l'Asl mandi degli ispettori che facciano controlli regolari nelle mense, a tutela della salute dei nostri figli", commenta il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia).

 

Duro il commento dell'assessore all’educazione Sara Funaro, intervenuta dopo la segnalazione arrivata ieri agli uffici dalla scuola Balducci su un piatto di insalata. Subito dopo la segnalazione il Comune ha attivato la procedura prevista in questi casi dicendo di conservare i piatti per l’ispezione e come fanno sempre gli uffici, avviare la contestazione.

 

Queste cose non devono accadere, siamo e saremo durissimi: il cibo per i nostri bambini è per noi la priorità” ha detto l’assessore.

 

“Per questo avvieremo un intervento straordinario specifico per aumentare ancora di più i controlli che già stiamo facendo e per aumentare i sopralluoghi in tutte le scuole e nei centri cottura. Siamo in continuo contatto sia con l’azienda sanitaria per monitorare l’andamento del menù e valutare le varie modifiche che possono essere effettuate dal momento che siamo in fase sperimentale fino a gennaio, in attesa degli esiti del nuovo bando di gara attualmente in corso. Recepiamo immediatamente le segnalazioni delle commissioni mensa e degli insegnanti per fare le verifiche e dove previsto le contestazioni. I nostri uffici sono in continuo contatto con le aziende per tutte le segnalazioni e per i controlli che effettuiamo quotidianamente".

 

"Sto andando anche personalmente, senza avvisare, nelle scuole durante il pranzo. Se ci sono criticità cerchiamo di affrontarle tempestivamente. Dai controlli effettuati da settembre ad ora sono state rilevate durante i controlli tre situazioni da correggere e sono state elevate tre sanzioni, due contestazioni sono state formulate ai sensi del capitolato di appalto e sono in attesa di risposta. L’attenzione nostra è massima e continuerà ad essere massima. Vorrei ricordare comunque, che a fianco di segnalazioni come questa su cui ci attiviamo immediatamente ogni volta, abbiamo anche molte segnalazioni di apprezzamento per il miglioramento dei pasti”.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.