Firenze, la mostra 'La profumeria nel Rinascimento tra igiene, medicina e seduzione'

Arte
05/09/2019

La mostra presso Villa Arrivabene, sede del Quartiere 2

“La profumeria nel Rinascimento tra igiene, medicina e seduzione”, così si chiama la mostra promossa dall'associazione Profumi di Boboli - Spezierie Palazzo Vecchio, con il patrocinio del Comune di Firenze.

 

La mostra si terrà da martedì 10 settembre a venerdì 13 settembre presso Villa Arrivabene, sede del Quartiere 2, ad ingresso gratuito, e verrà inaugurata martedì 10 settembre alle ore 12.

 

La mostra “La profumeria nel Rinascimento tra igiene, medicina e seduzione” è a cura di Michela Pazzanese, docente di scienze naturali e chimica, organizzata dall’associazione Profumi di Boboli e Spezierie Palazzo Vecchio, con il patrocinio del Comune di Firenze nell’ambito della rassegna “Firenze Città dei profumi”.

 

Attraverso testi esplicativi e immagini, anche in versione originale, accompagnati da oggetti, accessori, costumi e tessuti, si racconta la storia dell’arte profumiera, la cui origine, nel XV secolo, appartiene alla città di Firenze, dove l’uso dei profumi faceva regolarmente parte del mondo di corte e fra le dame della nobiltà. Nel Cinquecento sarà infatti Caterina de’ Medici, giovane sposa del futuro Re di Francia Enrico II, a introdurlo a corte, a influenzare la moda francese elevando il profumo a status symbol.

 

In mostra anche la ricostruzione di una spezieria dell’epoca, le materie prime alla base della composizione dei profumi degli antichi speziali, la distillazione delle erbe, un percorso olfattivo delle acque odorifere tra quelle più comunemente utilizzate nel Rinascimento, gli attrezzi e le tecniche utilizzati nell’arte profumiera rinascimentale. Arte che oggi prosegue fra importanti realtà del nostro territorio, la cui artigianalità resta un modello di tradizione e di eccellenza.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.