Bagno a Ripoli, no alla plastica monouso a scuola: arrivano le borracce

Cronaca
25/07/2019

I circa 920 studenti delle scuole primarie riceveranno ognuno una borraccia di alluminio

Nelle scuole di Bagno a Ripoli No alla plastica monouso. Grazie al protocollo d’intesa firmato dal Comune con Publiacqua, infatti, i circa 920 studenti delle scuole primarie di Bagno a Ripoli riceveranno ognuno una borraccia di alluminio. La consegna è prevista entro i primi di ottobre, pochi giorni dopo l’inizio dell’anno scolastico, fa sapere il comune ripolese.

 

Gli alunni saranno muniti di quello che sarà per loro un nuovo “strumento di scuola” a tutti gli effetti. Mentre Publiacqua ha coperto i costi delle borracce per le classi prime, il Comune di Bagno a Ripoli ha deciso di estendere il progetto a tutti gli alunni delle scuole primarie, finanziando con un proprio fondo l’acquisto delle borracce aggiuntive.

 

"Si tratta di una scelta precisa voluta da questa amministrazione – commenta l’assessore alla scuola Francesco Pignotti – che assume anche una forte valenza simbolica per unire la formazione dei nostri ragazzi con la lotta per l’ambiente. Per questo abbiamo voluto coinvolgere tutte le classi delle nostre scuole primarie e non soltanto gli studenti delle classi prime".

 

Gli fa eco l’assessore all’ambiente Enrico Minelli: "Con questo progetto vogliamo favorire la buona pratica del rispetto dell’ambiente e della riduzione della plastica, sopratutto quella monouso. La sensibilizzazione dei ragazzi sotto questo aspetto è fondamentale: i più giovani si sono già dimostrati più attenti degli adulti, non solo per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti ma anche nella riduzione dei rifiuti stessi".

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.