Lite in una sala giochi a Firenze, arrestato 21enne per accoltellamento

Cronaca
05/02/2019

Ha colpito un cliente con un coltello da cucina

Lite in una sala giochi a Firenze. Ieri pomeriggio, lunedì 4 febbraio, due pattuglie dei carabinieri di Firenze sono intervenute all’interno di una sala giochi di via Baracca per mettere fine ad una lite tra un cliente e un addetto. 

 

Dalla ricostruzione dei fatti, con il contributo di vari testimoni, un ragazzo nigeriano, impegnato a giocare con una slot machine, si sarebbe lamentato con l’addetto, un 21enne di origini cinesi, in quanto la macchina non avrebbe stampato gli scontrini delle giocate

 

Non ricevendo, a suo dire, assistenza da parte della persona preposta, sarebbe nata una discussione, poi trasformata in colluttazione. Nonostante il tentativo di un altro cliente di dividere i due, rende noto l’Arma in una nota, la lite sarebbe degenerata: l’addetto della sala giochi, armatosi di un coltello da cucina, avrebbe colpito il giovane nigeriano al fianco sinistro. Solo una fortunata coincidenza ha evitato il peggio: infatti, il coltello colpendo la cintura si sarebbe rotto, causando alla vittima solo un lieve graffio.

 

I militari, giunti sul posto, hanno bloccato definitivamente i due contendenti, che successivamente sono stati visitati da un’ambulanza.

 

Il 21enne, incensurato, è stato arrestato per lesioni aggravate. Sarà giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna.

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.