Musica, laboratori, escursioni, yoga e... campagna: torna Open Farm

La rassegna estiva di Bucolica Circolo Culturale Agricolo, a Lastra a Signa

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 08 giugno 2023 19:58

A partire dal 9 giugno oltre 30 appuntamenti in 3 mesi fra concerti di canzoni popolari fiorentine e world music, visite in apiario e passeggiate guidate nell’azienda agricola, yoga, bagno sonoro, escursioni, presentazioni, incontri, laboratori e dj set.


È il programma della quarta stagione di Open Farm, la rassegna estiva di Bucolica Circolo Culturale Agricolo, a Lastra a Signa: una fattoria dove l'agricoltura diventa un mezzo per fare cultura.


“Il modo in cui produciamo il nostro cibo è connesso in maniera indissolubile alla difesa dell’ambiente, della nostra salute, quella dei territori, del tessuto sociale e delle comunità che li abitano. La fattoria apre le porte con il bar agricolo ed un programma di attività culturali che vanno ad affiancare la novità dell’Osteria Bucolica e la rivendita dei prodotti agricoli” - affermano i fratelli Filippo e Riccardo Zammarchi, il primo agronomo, urban farmer, appassionato di agri-ecologia e permacultura, il secondo organizzatore di eventi musicali ed enogastronomici, appassionato di materie prime e tradizioni locali.


Si parte questo venerdì sera (9 giugno) con il concerto degli Z/F Zedef: un duo di percussionisti e producers, evocatori di orizzonti lontani con ritmi antichi, sospinti dal potere comunicativo delle loro percussioni. Un viaggio condotto dalla mescolanza tra sonorità e voci etniche con l'elettronica. 


Sabato 10 l'evento “La Biodiversità in cammino”, un  organizzato dalla “Comunità del cibo e della biodiversità dei Grani Antichi di Montespertoli e delle Colline del Chianti” per far conoscere le aziende che ne fanno parte. Bucolica è membro della comunità e per l’occasione apre le proprie porte a chi vuole conoscere meglio questa realtà. Sarà possibile visitare l’azienda, l’apiario e a seguire degustare un aperitivo. (Ore 16:30, prenotazioni 3669793632 - visita in apiario già esaurita).

 

Domenica 11 giugno torna l'ormai tradizionale appuntamento con lo Yoga nell'oliveta. Per onorare il mese di Giugno in cui cade il Solstizio d’Estate, nonché la Giornata Internazionale dello Yoga, questo appuntamento sarà dedicato  al Saluto al Sole: una pratica potente, rinvigorente e briosa, adatta a chiunque si voglia approcciare a questi incontri (ore 18:00).
 

Giovedì 15 giugno una serata in compagnia con Slow food Rete Giovani Firenze: un network di giovani che lavorano per migliorare il sistema alimentare in tutto il mondo. Per garantire a tutte e tutti un futuro più buono, pulito e giusto, mentre sabato 17 tornano le visite in apiario con l’apicoltore Filippo Zammarchi (prenotazioni 3669793632). Sempre nella stessa giornata il bagno sonoro curato dall'associazione Daimon: attraverso le vibrazioni e le frequenze di strumenti ancestrali come gong, campane tibetane, tamburi sciamanici ed altri ancora, andremo alla ricerca delle componenti originarie che sono racchiuse in noi, che ci influenzano e regolano i nostri ritmi vitali: terra, aria, acqua, fuoco e etere. Un bagno sonoro per il risveglio del nostro io più profondo.


La settimana si chiude con la presenza di Key.na, alla consolle di Open Farm domenica 18 giugno.
 

Nel giorno del sostizio d'estate, e cioè mercoledì 21, è protagonista Le Manik, un duo che il cui repertorio nasce dalle ispirazioni e le affinità artistiche dei due musicisti che include standard jazz, bossa nova, folk e blues, spaziando in una selezionatissima scaletta nata dall'ispirazione che li guida. 


Sabato 24 ultimo appuntamento del mese con le visite in apiario con l’apicoltore Filippo Zammarchi. La programmazione proseguirà poi in serata con ”Bird Listening by night” a cura di Birdstories - Hiking and Birding: una passeggiata serale in compagnia di una guida naturalistica per conoscere ed ascoltare i canti e i richiami degli uccelli dalle abitudini crepuscolari e notturne.Tra questi l'usignolo, il cantore delle notti di inizio estate, e altri rapaci notturni abitanti dei boschi come l'allocco e l'assiolo, che si trovano in piena stagione riproduttiva.


Il programma del primo mese di Open Farm si chiude venerdì 30 giugno con un appuntamento dedicato alla canzone popolare fiorentina, sul palco Alessandro Giobbi & friend. Dal vivo alterna strumenti come la chitarra, la fisarmonica, il flauto traverso e il cembalo, in un repertorio che spazia dal rinascimento al Novecento e che è il frutto di anni di passione e di ricerche sulle radici più profonde della cultura musicale della sua terra.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.