Vis Art

Anche il Comune di Sesto Fiorentino dice no allo stralcio delle cartelle fiscali

Dopo Firenze e Prato, un altro Comune non aderirà alla rottamazione delle cartelle voluta dal Governo

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 01 febbraio 2023 15:30

Il Comune di Sesto Fiorentino non aderirà alla “rottamazione delle cartelle” contenuta nella legge di bilancio approvata dal Parlamento nello scorso mese di dicembre. Dopo Firenze e Prato, dunque, un altro Comune dice no allo stralcio delle cartelle.

 

Il provvedimento, fa sapere il Comune di Sesto Fiorentino, prevede l’annullamento automatico delle sanzioni e degli interessi, ma non della parte capitale, per i debiti fino a 1000 euro riferiti al periodo 2000-2015, dando però la facoltà ai singoli Comuni di confermare in toto le somme dovute con un’apposita deliberazione.

 

Il Consiglio comunale, nella seduta dello scorso 26 gennaio, ha deciso di confermare il recupero integrale di quanto dovuto, per un ammontare complessivo di circa 29mila euro.

 

“L’impatto economico di questo provvedimento dello Stato non è particolarmente rilevante per il nostro Comune - spiega l’assessore al bilancio Massimo Labanca - Tuttavia, come stanno facendo anche altri Comuni, come ad esempio Firenze e Prato, abbiamo deciso di inibire questa procedura automatica per ragioni di equità e giustizia nei confronti di tutti i cittadini che pagano regolarmente tasse e sanzioni. Rimane comunque intatta la possibilità per i contribuenti con debiti contratti tra il 1 gennaio 2000 e il 30 giugno 2022 di presentare istanza di annullamento delle sanzioni e degli interessi direttamente al Comune, a fronte dell’impegno a versare in forma agevolata ed eventualmente rateizzata la parte capitale”.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.