Poste chiuse per l'esplosione del bancomat, a Montelupo arriva l'ufficio mobile

Il sindaco: 'L’auspicio è che si possa riaprire al più presto l’Ufficio Postale e che tutto ritorni come è giusto alla normalità'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 13 gennaio 2023 16:32

Arriva l'ufficio postale mobile a Montelupo Fiorentino. Il Comune fa sapere che Poste Italiane ha inviato una comunicazione ufficiale nella quale ha avvisato che a partire da lunedì 16 gennaio un ufficio postale mobile sarà posizionato sul retro dell’Ufficio Postale, con accesso da piazza VIII Marzo, con i seguenti orari: da lunedì a venerdì 8:20-13:35, sabato 8:20-12:15.


L’ufficio mobile svolgerà tutte le funzioni di un normale ufficio postale, tranne quello di prelievo automatico dei contanti dal bancomat. Nel contempo dovrebbero partire i lavori di sistemazione dell’Ufficio Postale, chiuso dal 3 dicembre scorso. I locali sono stati pesantemente danneggiati a seguito di un furto nel corso del quale è stato fatto esplodere il bancomat.


"Sono soddisfatto che si sia trovata una soluzione temporanea e che si proceda a breve anche all’avvio dei lavori - afferma il sindaco Paolo Masetti - Un paese come Montelupo non può non avere un ufficio postale funzionante e la filiale di Fibbiana, oltre ad essere decentrata, ha purtroppo funzionalità fortemente ridotte. Devo dire che a seguito del mio intervento ho trovato nella direzione territoriale di Poste persone molto disponibili con cui mi sono positivamente relazionato allo scopo di rispondere alle legittime e pressanti richieste dei nostri cittadini. L’auspicio è che si possa riaprire al più presto l’Ufficio Postale e che tutto ritorni come è giusto alla normalità. Da parte mia l’impegno a seguire personalmente la questione in costante contatto con i referenti delle Poste".

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.