Vis Art

Maltempo, Arno in piena a Firenze: superata la prima soglia

Nardella: 'Piena ampiamente nei margini di controllo'. Strada chiusa in via della Pescaia a Firenze a causa di un muro crollato

1 Visualizzazioni

venerdì 16 dicembre 2022 08:19

Pioggia incessante e fiumi sorvegliati speciali: nel corso della notte la rete di monitoraggio della Regione Toscana ha registrato precipitazioni diffuse con cumulati abbondanti nell'area del Valdarno superiore. I livelli idrometrici del fiume Arno sono in crescita, a 1000 metri cubi al secondo nel tratto fiorentino, e nel corso della giornata si prevede a Firenze e successivamente nel Valdarno Inferiore il transito di una piena "ordinaria", avverte la protezione civile della Città Metropolitana di Firenze.

 

In mattinata, alle 8 è stato superato il primo livello di criticità dell'Arno a Firenze Uffizi, ed è stato attivato Il Servizio di Piena del Genio Civile della Regione Toscana: alla stazione idrometrica Uffizi 1 era a 3,02 metri, a Uffizi 2 a 2,91 metri, a Uffizi 3 a 3,02 metri. Il fiume è in piena a 941,80 metri cubi/secondo nel tratto fiorentino. In ventiquatt'ore a nel territorio fiorentino sono caduti 17 millimetri di pioggia.

 

I valori del torrente Ombrone Pistoiese e quelli del Bisenzio, che nel corso della serata di ieri avevano superato i livelli di guardia, sono in lenta discesa. Il Bisenzio a San Piero a Ponti ha avuto una portata elevata e un'altezza idrometrica tra il primo e il secondo livello di guardia. Le precipitazioni di stanotte sono state abbondanti e diffuse in tutta la Toscana, in particolare sull'area Prato/Pistoia dove i cumulati nelle ultime 24 ore hanno superato anche i 100mm. In particolare a Pistoia si sono registrati interventi per allagamento, compreso il sottopasso della stazione FS, e dove oggi le scuole saranno chiuse.

 

Le precipitazioni si sono azzerate nell'area Prato-Pistoia e Piana Fiorentina in nottata, consentendo un deflusso e un relativo abbassamento dei livelli idrometrici. Al momento non si segnalano criticità rilevanti di protezione civile ma si registra numerose segnalazioni per locali ristagni d'acqua e detriti sulla viabilità. La protezione civile raccomanda massima prudenza, specialmente durante il transito nei sottopassi e sulla viabilità prossima a torrenti e corsi d'acqua.

 

Secondo gli esperti del Cfr, il Centro funzionale regionale, sono "attesi ulteriori innalzamenti nelle porzioni di bacino dell'aretino e del fiorentino, sia per il transito della piena, sia negli affluenti in considerazione delle precipitazioni previste". In generale "saranno possibili innalzamenti anche repentini dei corsi d'acqua".

 

"È stata una lunga notte per tanti cittadini in provincia di Pistoia a causa del violento nubifragio di ieri che ha visto impegnate senza sosta le donne e uomini della nostra Protezione Civile, personale degli enti, Vigili del Fuoco e Forze dell'Ordine. Livelli in calo eccetto che per l'Arno, in piena a 1000 metri cubi al secondo nel tratto fiorentino, e per la parte terminale del fiume Ombrone Grossetano. Nelle prossime ore precipitazioni su gran parte del territorio regionale, più insistenti sulle zone interne orientali. Attenzione, l'allerta gialla rimane per tutta la giornata di oggi", afferma il presidente della Regione Eugenio Giani.

 

Sono in corso per la giornata di oggi le allerte meteo per temporali violenti e per il rischio idrogeologico/idraulico.

 

Da stamattina strada chiusa in via della Pescaia a Firenze a causa di un muro crollato.

 

Aggiornamento ore 11.45: In aumento anche i fiumi Elsa, Pesa e Greve. La portata dell'Arno a Firenze è superiore ai 1000 metri cubi di acqua al secondo, superato il secondo livello a Subbiano ed è prevista una portata di 1500 mc/s in serata nel Pisano. Livelli in calo nell'Ombrone Pistoiese e nel Bisenzio. Lo riporta Eugenio Giani.

 

"Sopralluogo della Direzione della Protezione Civile sull’Arno a Firenze. Servizio di Piena del Genio Civile regionale pienamente operativo. Il colmo di piena a Firenze è atteso al momento verso le ore 17-19 con valori prossimi ai 1200-1300 Mc. Atteso colmo piena a Pisa per la nottata con valori superiori ai 1500 mc/s. In caso di necessità il Genio Civile RT aprirà lo scolmatore d’Arno. Non si prevede al momento il montaggio dei panconcelli a Pisa". Lo fa sapere la Protezione Civile Toscana.

 

"Da tanti anni la piena dell’Arno non era così impressionante - ha commentato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - la portata attuale agli Uffizi è 1260 mc/s. Al momento sotto il secondo livello di guardia, servizio di gestione piena della Regione Toscana completamente operativo".

 

Prorogato fino a domani, sabato 17 dicembre, a Firenze il codice giallo per la pioggia e, di conseguenza, per il rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto 'reticolo minore' (che comprende i corsi d'acqua secondari come Ema, Mugnone e Terzolle) e sul reticolo principale (che riguarda l'Arno e la Sieve). 

 

Nel pomeriggio il sindaco Nardella rassicura sulla situazione dell'Arno: "Piena ampiamente nei margini di controllo. Al momento è stata superata la prima soglia di livello di criticità di 3 metri con un’altezza del fiume di 3,60 metri circa, il che non comporta nessun tipo di rischio per la popolazione. Vi ricordo che la seconda soglia di guardia si trova sui 5,50 metri. Lavoriamo a stretto contatto con la sala operativa della Protezione Civile del Comune per monitorare continuamente la situazione. Si raccomanda comunque la massima attenzione per le prossime ore".

 

"La gestione del servizio di piena della Regione Toscana per l’Arno sta procedendo senza criticità. A Firenze la portata ha raggiunto 1329 metri cubi di acqua al secondo, prevista la piena nella notte a Pisa. Al momento nessuna cassa di espansione è aperta perché non c’è necessità, ma considerati i livelli importanti proseguiamo il monitoraggio con la massima attenzione", aggiorna Giani.

 

Stasera dalle 21 verrà aperto lo scolmatore d’Arno a Pontedera. "Non c’è nessuna criticità ma è per alleggerire la piena su Pisa prevista nelle prime ore della notte", ha detto Giani.

 

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.